Il Rotary di Nicosia ha premiato le scuole aderenti alla campagna nazionale “Lo spreco alimentare, se lo conosci lo eviti” – FOTO & VIDEO

Condividi l'articolo su:

Il Rotary Club di Nicosia, presieduto quest’anno da Antonio Curcio, ha promosso insieme agli altri distretti italiani del club service la campagna nazionale “Lo spreco alimentare, se lo conosci lo eviti”, con l’obiettivo di sensibilizzare le nuove generazioni alle tematiche del cibo e delle strategie per prevenirne lo spreco.

Si tratta di un progetto importante considerando che nel mondo si spreca 1/3 di tutto il cibo prodotto e più della metà di tutto il cibo sprecato viene gettato via in ambito domestico. I fruitori di questa campagna sono gli alunni di quarta e quinta primaria e prima media.

Una parte di questi lavori realizzati dagli alunni delle scuole partecipanti sono stati esposti all’interno dell’androne del palazzo comunale di Nicosia.

L’aula consiliare del Comune di Nicosia ha ospitato questa premiazione. I singoli interventi sono stati presentati da Vittoria Curcio del Rotaract.

Ha presenziato alla cerimonia il sindaco di Nicosia Luigi Bonelli, che ha esaltato la figura dei giovani coinvolti in queste pregevoli iniziative, per sensibilizzarli alle tematiche ambientali e a quelle che riguardano la salvaguardia del pianeta e delle sue risorse anche quelle alimentari.

Il presidente del Rotary di Nicosia, Antonio Curcio, ha tracciato un bilancio di questa iniziativa, ha ringraziato tutti i dirigenti scolastici degli istituti partecipanti e gli alunni per i lavori del concorso. Ringraziamenti sono stati rivolti anche alle amministrazioni comunali di Nicosia, Capizzi, Cerami, Gagliano, Nissoria e Troina, che hanno collaborato attivamente con il Rotary.

Pietro Pappalardo, tecnologo alimentare, ha seguito in prima persona tutte le attività didattiche nelle scuole dei comuni ennesi. In tutto sono stati coinvolti 9 istituti, in sei Comuni, per un totale di 950 alunni e sono stati consegnati 19 lavori. Di questi tre sono stati selezionati per partecipare al concorso del Distretto 2110 Sicilia-Malta di cui il Rotary di Nicosia fa parte.

I tre lavori prescelti per partecipare alla fase finale del concorso sono stati realizzati dalla scuola Edmondo De Amicis di Gagliano, i cui alunni hanno realizzato un cortometraggio. Il secondo circolo didattico San Felice di Nicosia, che hanno realizzato un cartello in 3D. Ed, infine, la scuola Don Bosco di Troina, che ha realizzato un gioco sullo stile del Monopoli.

La cerimonia si è conclusa con la consegna da parte del presidente del Rotary di Nicosia di targhe realizzate in legno a tutte le scuole partecipanti.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *