Il successo della prima collezione femminile di Federico Curradi nello store Modes di Leonardo Carpinteri

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 14 Ottobre 2021

Cosa succede se uno degli stilisti maschili italiani più in voga del momento e un cappellaio americano si incontrano a Milano? Per chi non lo sapesse si tratta della sede meneghina di Modes, la boutique di alta moda che negli anni è diventata un luogo di sperimentazione dove fashion designer e appassionati di moda si incontrano per dar sfogo alla propria creatività.

Il successo della prima capsule collection femminile di Curradi e Fouquet

Realizzata in collaborazione con Nick Fouquet, che di mestiere fa il cappellaio e i cui copricapi sono apprezzatissimi persino ad Hollywood, la prima collezione femminile di Curradi è composta da davvero pochi capi, come si addice del resto a una capsule collection che possa dirsi veramente tale. Ci sono pantaloni-pigiama di cotone, top a righe, cardigan e shorts in fantasia tie dye ma, soprattutto, camicie con ricami bianco su bianco e stampe ottenute utilizzando foglie e fiori veri. All’insegna della sostenibilità i capi della collezione speciale Curradi e Fouquet sono stati venduti da Modes in scatole realizzate a mano e decorate, come fosse un collage, con stampe di volti di animali affiancati a quelle di sedici grandi donne del passato e del presente – da Alda Merini a Michelle Obama, passando per Meryl Streep – che sono state per la coppia delle vere e proprie muse creative.

MiniModes e Modes Kids: quali sorprese?

Nel frattempo, proprio a Milano oltre che a Forte dei Marmi e Trapani, ha aperto i battenti il nuovo MiniModes: lo store del brand interamente dedicato alla moda per bambini. Le collezioni Modes Kids, che si possono trovare in vendita anche sullo shop online del brand, stanno riscuotendo un grandissimo successo ma quali sorprese riserverà Leonardo Carpinteri in quanto a collaborazioni creative in questo nuovo concept? Presto potremmo scoprirlo, perché sicuramente qualcosa bolle in pentola!

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.