“Impegno per forte risposta globale”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Coronavirus, G7: Impegno per forte risposta globale


“Coordineremo i nostri sforzi per ritardare la diffusione del virus, anche attraverso appropriate misure di gestione dei confini“. E’ quanto si legge nella dichiarazione del G7, diffusa al termine della videoconferenza dei leader.


I leader dei Paesi del G7 sono “impegnati a fare tutto quanto è necessario per assicurare una forte risposta globale” alla pandemia di Covid-19 “attraverso una forte collaborazione e un maggiore coordinamento dei nostri rispettivi sforzi” riporta la dichiarazione. Anche se le “sfide” attuali potrebbero richiedere “misure di emergenza a livello nazionale”, i leader rimangono “impegnati per la stabilità dell’economia mondiale”.



I Paesi sono convinti che occorra un “approccio coordinato a livello internazionale, basato sulla scienza, coerente con i valori democratici e che utilizzi la forza dell’impresa privata”. I leader del G7 riconoscono che “la pandemia da Covid-19 è una tragedia umana e una crisi sanitaria mondiale, che comporta anche grandi rischi per la nostra economia“.


I grandi sono determinati a “coordinare le misure e a fare qualsiasi cosa sia necessaria, usando tutti gli strumenti disponibili, ad ottenere una forte crescita dell’economia del G7 e per salvaguardarla dai rischi al ribasso”.


“A questo fine – continuano – mobiliteremo l’intera gamma degli strumenti a disposizione, incluse misure monetarie e di bilancio, al fianco di azioni mirate, per sostenere immediatamente, e nella misura necessaria, i lavoratori e le imprese nei settori più colpiti”. “Questo – sottolineano – è particolarmente importante per le imprese piccole e medie e per le famiglie dei lavoratori”.


“Davanti alla sfida economica, siamo determinati non solo a ripristinare il livello di crescita previsto prima della pandemia di Covid-19, ma anche a costruire le fondamenta per una crescita futura più forte“.


I leader dei Paesi del G7 chiedono inoltre alle banche centrali “di continuare a coordinare per fornire le necessarie misure di politica monetaria per sostenere la stabilità economica e finanziaria e per promuovere la ripresa e la crescita” e ai ministri delle Finanze di “coordinarsi su base settimanale sull’attuazione di quelle misure e di sviluppare ulteriormente azioni puntuali ed efficaci”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.



[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: