In risposta alla querela del sindaco di Nicosia, la difesa: “Il post incriminato rientra pienamente nel diritto di critica”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Come da nostra notizia pubblicata il 9 luglio su telenicosia.it, (ARTICOLO) ci giunge in redazione una nota dello studio legale La Via, nello specifico dell’avvocato Maria La Ganga, che assume la difesa della persona querelata. Pubblichiamo il testo ricevuto integralmente.

Assumiamo la difesa del dr. Francesco Salamone  (querelato per diffamazione a mezzo stampa), nella consapevolezza di stare dalla parte giusta. – ci scrive l’avvocato Maria La Ganga –

Dalla parte di chi porta in alto la bandiera della libertà e della coerenza, dalla parte di chi è onesto intellettualmente, di chi dissente ed ha il coraggio di manifestare le proprie idee anche se contrarie a quelle dei poteri costituiti, dalla parte di chi cammina con la schiena dritta, a testa alta, di chi non si allinea né si fa imbavagliare.

Al dr. Francesco Salamone, che incarna tutte queste qualità, intellettuale, persona di cultura e di specchiata onestà, nonché amico, esprimiamo anche la nostra solidarietà personale.

Nel merito della questione e sotto un profilo più squisitamente giuridico, affronteremo il processo -semmai ci sarà un processo- con serenità e nella convinzione che non sussistono gli estremi del reato ipotizzato.

Il ‘post incriminato’, infatti, rientra pienamente nel diritto di critica e nella specie nel diritto di ‘critica politica’ garantito dall’art. 21 della Costituzione  (che tutela la libertà di manifestazione del pensiero) ed in relazione al quale, per pacifica giurisprudenza, la valutazione delle espressioni deve essere compiuta tenendo presente il preminente interesse al libero svolgimento della vita democratica. – conclude l’avvocato La Ganga –

Chi ha querelato il dr. Salamone, se lo ha fatto nella consapevolezza che in quel post sono esclusi sia una sterile ostilità che il gratuito attacco personale, ha incolpato ingiustamente una persona pur sapendola innocente, con tutte le conseguenze giuridiche del caso.

Avv. Maria La Ganga  Studio La Via

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: