“Insulti in freezer, prima diritto salute”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


Coronavirus, Salvini: Insulti in freezer, prima diritto salute


“Gli insulti del passato e tutto quello che è accaduto fino a ieri rimane in freezer, dopo torneremo a dividerci ma prima viene il diritto alla vita, alla salute e al lavoro. Spero che sia chiaro che la Lega c’è”. E’ la risposta del leader della Lega Matteo Salvini in diretta Facebook agli appelli all’unità delle forze politiche di fronte all’emergenza coronavirus. “Se il governo ha voglia di combattere con noi, la Lega c’è”, ribadisce chiedendo “interventi eccezionali” di fronte a una situazione eccezionale. “Spero che dalle parti del governo ci sia qualcuno che abbia voglia di ascoltare, invece che ironizzare”, sottolinea il leader della Lega. “Non penso che sia il momento di chiudere porte“, insiste. “Domani come centrodestra – annuncia – ci riuniamo per elaborare una proposta comune“.


LA CHIUSURA DELLE SCUOLE – “La salute viene prima di tutto, ma sentire da un momento all’altro ‘domani tuo figlio non va a scuola’… – aggiunge commentando la misura della chiusura delle scuole fino al 15 marzo -. Un Paese serio, moderno, evoluto, aiuta le mamme e i papà con un contributo eccezionale per chi non può contare sui nonni, sulla babysitter…Un contributo eccezionale è doveroso”.



EUROPA – Salvini chiede interventi eccezionali e sottolinea che se in Europa dobbiamo chiedere per spendere “i soldi prodotti dai propri lavoratori“, che “sono soldi nostri”, vuol dire che “c’è qualcosa che non funziona”. “E’ un momento eccezionale, sono richiesti interventi eccezionali. Il governo deve poter spendere per il suo popolo i soldi prodotti dal lavoro del suo popolo. Non è possibile stare qui a discutere per 3,6 miliardi, è il momento del coraggio e della fermezza e di volare alto, noi ci siamo”.


L’APPELLO – “Bisogna comprare italiano, sono orgoglioso dei nostri prodotti. Faccio una appello a pieno cuore per evitare il disastro economico, compriamo italiano, vestiamo italiano, restiamo in Italia e spendiamo qui i nostri soldi”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.



[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: