Intensificati anche in provincia di Enna i controlli per le nuove disposizioni anti-covid emanate dal Ministero della Salute

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In sede di riunione tecnica, tenutasi nella mattina del 18 agosto 2020 presso la Prefettura di Enna, il prefetto Matilde Pirrera ha coordinato le locali forze di polizia, programmando un’azione di intensificazione dei controlli nel territorio della provincia in ragione della nuova stretta avviata dal Governo.

Il Ministro della Salute, con ordinanza del 16 agosto 2020, come noto, ha fatto obbligo dalle ore 18 alle ore 6 di usare protezioni delle vie respiratorie anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie) se risulti più agevole il formarsi di assembramenti, spontanei e/o occasionali.

È stata, altresì, disposta la sospensione delle attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche e locali assimilati, all’aperto o al chiuso.

Proprio al fine di contenere il rischio di un ulteriore aumento dei contagi, già registrato nelle ultime settimane in tutto il territorio nazionale, è stato deciso in accordo con i rappresentanti della Questura e dei Comandi provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza di focalizzare l’attenzione su alcuni luoghi particolarmente frequentati soprattutto dalle fasce più giovani della popolazione, rivelatesi maggiormente inclini al mancato rispetto delle precauzioni anti-covid.

Le disposizioni richiamate, peraltro, fanno espresso rinvio alle sanzioni già previste con d.l. n. 19/2020, conv. in l. n. 35/2020 (art. 4).

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: