Inter ko in casa, Bologna vince in rimonta

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  



SPORT





Inter ko in casa, Bologna vince in rimonta


Colpo grosso del Bologna a San Siro contro l’Inter. La squadra emiliana, sotto di un gol al termine del primo tempo, rete di Lukaku al 22′, in 10 uomini per l’espulsione di Soriano trova il pari con Juwara al 74′ e il gol vittoria di Barrow all’80’. Sull’1-0 Lautaro spreca un calcio di rigore. In classifica i nerazzurri sprecano l’occasione per avvicinare la Lazio al secondo posto, restando fermi a 64 punti, 4 in più dell’Atalanta. Passo avanti della squadra di Mihajlovic che sale a 41.


Al 16’ contropiede degli emiliani con Sansone che dal limite lascia partire un tiro che termina tra le braccia di Handanovic. Poco dopo è Dominguez a tentare la conclusione dal limite ma senza precisione. Al 22’ arriva il vantaggio nerazzurro, cross dalla sinistra di Young, per Lautaro che di testa colpisce il palo, la sfera arriva sui piedi di Lukaku che insacca, per il belga 20 gol in campionato. Ancora Young imperversa sulla fascia sinistra, l’ex Manchester United si accentra e lascia partire un tiro a giro che obbliga Skorupski a rifugiarsi in angolo. Al 32’ verticalizzazione nerazzurra con Lukaku che serve Lautaro che di corpo difende palla ma al momento del tiro non trova la porta. Al 34’ il Bologna ha una grande chance per pareggiare, Soriano serve Orsolini che entra in area che cerca il secondo palo ma Handanovic gli chiude lo specchio deviando in angolo. Al 39’ azione personale di Orsolini che dribbla un paio di difensori e prova la conclusione da posizione molto defilata, Handanovic respinge di piede. La ripresa inizia con una progressione di Candreva, l’ex Lazio scocca un destro in diagonale su cui vola per la deviazione Skorupski. Al 52’ grande occasione del Bologna con Barrow che dal limite di potenza colpisce il palo ad Handanovic battuto. La reazione della squadra di Conte è una galoppata di Lautaro che entra in area ma al momento dle tiro viene chiuso dal portiere.



Al 56’ il Bologna resta in dieci per una parola di troppo di Soriano all’indirizzo di Pairetto. Al 60’ rigore per l’Inter per un fallo di Dijks su Candreva, al dischetto va Lautaro che tira centrale e si fa respingere il tiro dal portiere bravissimo di pugni a dire di no alla seconda conclusione di Gagliardini. Poco dopo cross velenoso di Candreva, tocca palla Danilo che rischia l’autogol scheggiando il palo. Triplo cambio di Mihajlovic, entrano l’ex Palacio, Juwara e Bani per Orsolini, Sansone e Tomiyasu. Al 74’ il Bologna trova il pari su azione da fallo laterale, la sfera viene lisciata da un giocatore nerazzurro e arriva al limite sui piedi di Juwara che con un tiro rasoterra beffa Handanovic. Il nervosismo si fa sentire e Bastoni si fa espellere riportando in parità numerica la gara per un fallo su Juwara. Al 79’ contropiede capolavoro del Bologna, Dominguez pesca Barrow tutto solo in area, il n.99 di sinistro con un rasoterra supera Handanovic. All’87’ match point mancato dal Bologna con una conclusione di Svanger neutralizzata dal portiere. Sull’altro fronte rigore in movimento per Alexis Sanchez che spreca. Le squadre si allungano e fioccano le occasioni da una parte e dall’altra. Al 90’ percussione di Juwara che entra in area e tira a tu per tu con Handanovic che respinge di piede. Nel recupero tiro ravvicinato di Sanchez, Skorupski si supera e d’istinto alza sopra la traversa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.






Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: