Italbasket, la strada verso i Mondiali è decisa: ecco i primi tagli nel roster

Condividi l'articolo su:

L’Italbasket è ormai pronta per prendere parte alla Trentino Cup e così Meo Sacchetti ha voluto diramare le convocazioni per questo importante appuntamento in preparazione ai Mondiali. Il commissario tecnico ha già deciso di fare una prima scrematura sul gruppo che continuerà l’avventura in azzurro e ha voluto comunicarlo alla stampa.

La rosa dell’Italbasket, infatti, ha subito un taglio da 24 a 19 giocatori: sono solo questi ultimi che affronteranno il ritiro di Pinzolo che è stato organizzato proprio prima del quadrangolare della Trentino Cup. Sono tanti gli addetti ai lavori a credere che l’Italia possa fare un bel percorso ai Mondiali in Cina e su netbet.it c’è la possibilità di piazzare una scommessa interessante. Certo, non è così scontato che l’Italia possa arrivare così lontano, ma in fondo questa speranza la stiamo coltivando tutti.

Italbasket: Sacchetti ha deciso, fuori Polonara e Tonut

Dopo le prime scelte del CT Meo Sacchetti, sono rimasti fuori dalla Nazionale Pascolo, Flaccadori, Moretti, Polonara e Tonut. Decisioni di primo piano, ma che inevitabilmente l’allenatore degli azzurri e di Cremona ha dovuto prendere. Una scrematura necessaria in vista di quello che sarà, a tutti gli effetti, il primo torneo che porterà verso i Mondiali.

Probabilmente non erano in tanti ad attendersi i tagli di due giocatori polivalenti come Polonara e Tonut, ma indubbiamente potrebbe aver pagato la scarsa condizione fisica, dovuta dal fatto di essere arrivati a giocarsi lo scudetto fino a gara-7 e di non essersi praticamente riposati fino a quel momento.

Se per Polonara e Tonut la scelta potrebbe essere stata dettata da motivazioni fisiche, per quanto riguarda Davide Pascolo, Davide Moretti e Diego Flaccadori, la situazione potrebbe essere decisamente differente. Infatti, per loro tre si tratta di una bocciatura a tutti gli effetti: non tanto per il secondo, che ha già fatto enormi passi in avanti con la convocazione fino a questo momento, quanto per i due ex-compagni a Trento.

Durante la Trentino Cup, gli azzurri dovranno affrontare avversari del calibro della Romania, il prossimo 30 luglio, e una tra Costa d’Avorio e Svizzera il giorno successivo. Un quadrangolare che porterà poi dritti alla Verona Cup, che prenderà il via nella prima settimana di agosto e che vedrà l’Italbasket sfidare avversari più insidiosi, come la Russia, il Venezuela e il Senegal.

Ufficiali le date delle amichevoli estive

Sono state rese ufficiali, tra le altre cose, anche le date legate proprio al training camp e alla Trentino Basket Cup. Si parte lunedì 22 luglio quando si svolgerà il raduno a Milano, per poi prendere i bagagli e partire l’indomani alla volta di Pinzolo, dove verrà organizzato il training camp.

Ricordiamo come fino al 29 luglio l’Italbasket resterà nell’alta Val Rendena, per poi scendere in campo per la Trentino Basket Cup, in programma 30 e 31 luglio. Successivamente, dall’8 al 10 agosto, sarà la volta della prima edizione assoluta della Verona Basketball Cup 2019. Le partite si svolgeranno presso il PalaOlimpia di Verona, grazie alla splendida organizzazione di Master Group Sport, advisor della FIP. Sia per il primo torneo che per il secondo, i biglietti sono già stati messi in vendita e per ogni informazione è sufficiente visitare il sito della Fip.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: