La laurea al tempo del coronavirus, una parentesi di felicità in un triste e difficile momento

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La vita, che appare sospesa a causa del comune nemico invisibile, anche se a fatica, non si arresta, ma continua ad andare avanti.

Si moltiplicano, ad esempio,  le proclamazioni di laurea,  anche se del tutto differenti da come ogni studente le aveva immaginate sino a poche settimane fa, quando con parenti e amici possibilmente iniziava a valutare come organizzare la festa più adatta per tale occasione.

Oggi per la nostra rubrica “Al tempo del corona” ci scrive Ilenia Catania Cerro, una lettrice che ci segue da Capizzi.

Lei ha conseguito alle ore 15.00 del 26 marzo una laurea magistrale in “Servizio sociale, politiche sociali studi sociologici e ricerca sociale” dell’ Università degli studi di Messina.

La modalità di discussione è stata telematica in videoconferenza da casa (quindi come molti studenti in questa quarantena, Ilenia  ha discusso la propria tesi dal proprio salotto, in questo caso a Capizzi) con il programma Microsoft Teams.

Il titolo della tesi discussa con il relatore Berardino Palumbo era “Saperi e pratiche del mondo pastorale siciliano. Un caso etnografico“.
Il voto ottenuto è stato 107/110.

Ci congratuliamo con lei e la ringraziamo per il contributo che ci ha spedito per la nostra rubrica che riportiamo integralmente:

<<Non avrei mai pensato di conseguire la laurea magistrale in videoconferenza da casa. Eppure è successo. Una laurea conseguita nel modo più strano e memorabile possibile.

Nonostante tutto, è stata una esperienza bella e… sentita.

Una piccola parentesi di felicità, quella in grado di suscitare un tripudio di emozioni anche in un momento tanto triste e difficile.

A condividere insieme a me il traguardo tanto atteso ed agognato la mia famiglia, che in questi 5 anni mi ha sempre sostenuto in ogni mia scelta, il mio fidanzato che, anche se non presente fisicamente, mi è stato comunque vicino… ed infine i miei dolci nipoti, Gaia e Giuseppe, che al momento proclamazione, impazienti e trepidanti mi hanno conferito la corona di alloro.

Ad Maiora semper!!>>

 

 

#AlTempoDelCorona

#DistantiMaUniti

Grazie ancora a Ilenia, a cui ribadiamo i nostri migliori auguri. Invitiamo chi voglia condividere le proprie esperienze o riflessioni legate alla quarantena a scriverci all’email direzione@telenicosia.it allegando a testo e/o video anche due foto.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: