la mascherina irrompe anche nella moda, boom ricerche

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


La mascherina antivirus irrompe anche nella moda

Billie Eilish ai Grammy con la mascherina Gucci (Fotogramma)


Sarà l’effetto Coronavirus, l’emergenza sanitaria sbarcata anche in Italia, dopo i due casi accertati a Roma. O forse solo un vezzo stilistico. Eppure la mascherina sul viso ha fatto irruzione anche nel fashion. Molto prima che si scatenasse l’allarme, il trend aveva già conquistato il mondo della moda, facendo registrare, negli ultimi giorni, un’impennata di richieste. Soprattutto online, dove il motore di ricerca globale di moda Lyst ha individuato un aumento del 147% per le maschere viso rispetto al mese precedente. Una domanda aumentata del 42% in 24 ore dopo che Billie Eilish ha indossato una mascherina nera di Gucci ai Grammys. E allo stesso tempo, le ricerche di Google sono salite del 200%.


Tra i brand più ricercati negli ultimi giorni online per le mascherine spicca Off-White, in testa alla lista secondo Lyst con il 334% di ricerche in più rispetto al mese precedente, seguito da Bape (+ 167%), Nike (60%) e Louis Vuitton (+ 24%) e Marcelo Burlon (+10%).



Il trend, negli ultimi mesi, è dilagato anche in Italia, dove è stato sdoganato da Miss Keta e Fedez, apripista della tendenza già a settembre, quando era stato avvistato con una maschera nera calata sul viso durante la fashion week. E mentre c’è chi scommette che con l’arrivo a Sanremo di Junior Cally, la mascherina diventerà un must, la moda si è già portata avanti da qualche stagione.


Nell’ultimo anno, ad esempio, la mascherina sul viso è stata tra i dettagli più gettonati delle passerelle parigine dove, durante l’alta moda, non sono mancate maschere e velette. Accessori capaci di drammatizzare o dare un tocco di mistero anche ai look più sofisticati come quelle di tulle e perle di Dior e Givenchy. E il ready to wear non è stato da meno. Basti pensare alle mascherine tartan versione antigas di Marine Serre, o a quelle a stampa Vichy di Thom Browne, più bucoliche ma non per questo meno apocalittiche.


La tendenza della mascherina ha contagiato gli addetti ai lavori già da qualche stagione. Come Bella Hadid, che per girare tra le strade del Giappone, ha abbandonato fard e rossetto usando una mascherina bianca per coprirsi il viso. Vera antesignana la cantante Poppy, che già due anni fa sul red carpet degli American Music Awards, aveva fatto capolino con una mascherina fetish in latex a coprirle naso e bocca. Un look provocatorio, che all’epoca fece scorrere fiumi di inchiostro e parecchio discutere sui social, ma che oggi sembra tornato in auge.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.



[themoneytizer id="16037-28"] [themoneytizer id="16037-16"]


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: