La tassazione comunale in provincia di Enna su ciascuna famiglia incide per oltre 800 euro l’anno, 776 euro a Nicosia

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Siope (Sistema informativo sulle operazioni degli enti pubblici), è un sistema di rilevazione telematica degli incassi e dei pagamenti effettuati dai tesorieri di tutte le amministrazioni pubbliche, che nasce dalla collaborazione tra la Ragioneria generale dello Stato, la Banca d’Italia e l’Istat.

Analizzando i dati relativi agli incassi dei Comuni ennesi in tutto il 2019, abbiamo estrapolato i dati riguardanti le imposte, le tasse e i proventi assimilati emesse ed incassate dai Comuni. Tra queste rientrano l’imposta municipale propria, l’imposta comunale sugli immobili, l’addizionale comunale Irpef, la tassa smaltimento rifiuti solidi urbani, l’imposta comunale sulla pubblicità e diritto sulle pubbliche affissioni, il tributo per i servizi indivisibili, la tassa sull’occupazione spazi e aree pubbliche. Le abbiamo sommate e suddivise per il numero di famiglie presenti sul territorio in base agli ultimi dati Istat relativi al 31 dicembre 2019.

Il risultato ottenuto da un’idea su quanto pesano le imposte e le tasse comunali annualmente su ciascuna famiglia presente sul territorio comunale.

L’analisi è stata ripetuta non solo sulla provincia di Enna, ma a livello regionale e nazionale per ottenere una media di riferimento.

In Italia i Comuni incassano quasi 31 miliardi di euro, sul territorio nazionale sono presenti oltre 26 milioni e 190 mila famiglie per cui la pressione fiscale comunale nel 2019 incide mediamente per una spesa annuale di 1.173,26 euro.

In Sicilia con 2.023.556 famiglie residenti nei 390 comuni e un incasso complessivo di quasi un miliardo e 900 milioni di euro, la spesa annuale per ciascuna famigli nel 2019 incide mediamente per 921,87 euro. La provincia con la pressione fiscale comunale maggiore è quella di Ragusa con 1.140,44 euro per famiglia, segue Trapani con 1.046, 27 euro e Siracusa con 981,95. All’ultimo posto troviamo Enna con 813,67 euro per famiglia (in provincia ne risiedono 68.990) con 56.134.841,68 euro di tasse incassate dai 20 comuni.

Spostando l’analisi dei dati del 2019 su ogni singolo Comune della provincia troviamo che quello in cui la pressione fiscale maggiore è Troina con 1.612,14 euro, seguono Enna con 1.056 euro ed Agira con 1.035,76 euro per famiglia. Gli ultimi tre Comuni la cui pressione fiscale è più bassa sono: Nissoria 500,79 euro, Aidone 431,57 euro e Gagliano Castelferrato 275,26 euro.

Il Comune di Nicosia in provincia di Enna si trova al nono posto con una spesa che incide sulle 5.582 famiglie per 776,41 euro, per un incasso complessivo nel 2019 di 4.333.921,17 euro, ben al di sotto della media nazionale, regionale e provinciale.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: