L’amministrazione comunale di Nicosia dà il via libera ad una serie di lavori pubblici del valore di quasi 1 milione e trecento mila euro

Condividi l'articolo su:

Con l’approvazione in consiglio comunale del rendiconto 2020, del bilancio di previsione 2021 e delle variazioni di bilancio, l’amministrazione comunale di Nicosia ha avuto il via libera per approvare il 27 dicembre una serie di delibere di giunta per dare il via alle procedure per l’esecuzione di diversi lavori pubblici da effettuare nel territorio comunale, il cui importo complessivo è di 1.282.408,852 euro.

L’approvazione per la maggior parte dei progetti esecutivi doveva avvenire entro il 31 dicembre 2021 per evitare che le somme stanziate finissero nell’avanzo di bilancio. questo permetterà nel 2022 di avviare una serie di cantieri.

L’elenco è abbastanza variegato, si inizia con il primo stralcio per la realizzazione di loculi e completamento del VI e VII viale lato sinistro del cimitero comunale, per un importo di 113.000 euro. Per la realizzazione dell’illuminazione pedonale lungo le scalinate della via Gianbattista Li Volsi l’importo è di 35.000 euro. La manutenzione della viabilità della strada comunale Gurri – Sant’Onofrio costerà 85.000 euro. Al via il secondo stralcio per la realizzazione della nuova biblioteca comunale e del polo culturale con recupero e rifunzionalizzazione del primo piano dell’ex tribunale di Nicosia per un importo di 190.000 euro. Per la manutenzione della strada rurale San Lorenzo saranno spesi 85.000 euro. Avviate una serie di manutenzioni straordinarie degli immobili comunali con  messa a norma degli impianti di riscaldamento per un importo di 70.432 euro. Gli immobili interessati sono: polizia stradale, vigili del fuoco, scuola media Pirandello, scuola elementare largo Peculio, scuola materna Sant’Elena, scuola media Dante Alighieri, scuola ex liceo classico, scuola Santa Maria Maggiore, scuola elementare Magnana, scuola elementare Villadoro. Per i lavori di manutenzione dei parcheggi educatorio e strade esterne al centro abitato “Sant’Onofrio” sono stati stanziati 74.100 euro. La manutenzione straordinaria della viabilità rurale nel territorio del comune costerà 115.000 euro. La realizzazione di aree verdi e arredo urbano nel territorio del comune avrà un costo di 99.934,14 euro. Tra i lavori di maggior costo troviamo la ristrutturazione edilizia nel complesso sportivo comunale “Stefano La   Motta”, in particolar modo le tribune riservate al pubblico ed i sottostanti locali, per un importo di 212.000 euro. Una serie di lavori riguardano la realizzazione della rete di smaltimento delle acque meteoriche in alcuni tratti delle vie Giacomo Matteotti e Miracoli per un importo di 100.000 euro e nelle vie San Cataldo e Panotto per un importo di 46.000 euro. Per la messa in sicurezza del tratto della strada comunale Lanzolina, interessata dal dilavamento del terreno in prossimità della, saranno spesi 34.996,80 euro. Infine, per la messa in sicurezza del costone roccioso soprastante il tratto di strada comunale vicolo Tedeschi, nel quartiere di San Michele, interessato dal distacco di massi di roccia, saranno spesi 21.945,58 euro.

 


Condividi l'articolo su: