L’Anas ha dato il via alla gara per la manutenzione triennale del verde lungo le strade statali della Sicilia occidentale

Condividi l'articolo su:

Anas, Gruppo FS Italiane, ha pubblicato venerdì scorso in Gazzetta Ufficiale il bando di gara per la manutenzione triennale del verde lungo le strade statali della Sicilia occidentale, per un investimento complessivo pari a 12 milioni e 300 mila euro.

La gara è suddivisa in cinque lotti, per ognuno dei centri manutentori interessati, e verrà aggiudicata mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, assegnando un massimo di 20 punti al prezzo e un massimo di 80 punti alla componente qualitativa, secondo i criteri indicati nel Disciplinare di Gara.

Nel dettaglio, il primo lotto comprende gli interventi sulle strade statali, nelle province di Palermo, Agrigento e Caltanissetta, 118 “Corleonese Agrigentina”, 188 e 188/C “Centro Occidentale Sicula”, 189 “Della Valle del Platani”, 121 “Catanese”, 122 bis “Agrigentina” e 285 “Di Caccamo”, per un importo a base di gara pari a quasi 2 milioni di euro.

Il secondo lotto, per oltre 2 milioni e 800 mila euro, include interventi nelle province di Palermo, Messina, Enna, Trapani e Agrigento, lungo le strade statali 113 “Settentrionale Sicula”, 117 “Centrale Sicula”, 120 “Dell’Etna e delle Madonie”, 186 “Di Monreale”, 286 “Di Castelbuono”, 624 “Palermo Sciacca” e 643 “Di Polizzi”.

Il terzo lotto, per oltre 2 milioni e 800 mila euro, include interventi nelle province di Palermo, Caltanissetta, Agrigento ed Enna, lungo le strade statali 117 e 117 bis “Centrale Sicula”, 117 ter “Di Nicosia”, 121 “Catanese”, 122 “Agrigentina”, 190 “Delle Solfare”, 191 “Di Pietraperzia”, 290 “Di Alimena”, 560 “Di Marcatobianco”, 561 “Pergusina”, 626 “Della Valle del Salso”, 626 dir “Licata Braemi” e 640 dir “Raccordo di Pietraperzia”.

Il quarto lotto, per quasi 2 milioni e 200 mila euro, include interventi nelle province di Palermo, Trapani e Agrigento, lungo le strade statali 113 “Settentrionale Sicula”, 115 e 115 dir “Sud Occidentale Sicula”, 119 “Di Gibellina”, 119 dir “Asse del Belice”, 187 “Di Castellammare del Golfo”, 188 e 188 dir A “Centro Occidentale Sicula” e 386 “Di Ribera”.

Il quinto lotto, infine, include gli interventi sulle strade statali 115 e 115 quater “Sud Occidentale Sicula”, 115 ter “Di Porto Empedocle”, 118 “Corleonese Agrigentina”, 122 “Agrigentina”, 122 ter “Tangenziale Est di Canicattì”, 123 “Di Licata”, 189 “Della Valle del Platani”, 190 “Delle Solfare”, 410 e 410 dir “Di Naro”, 557 “Di Campobello di Licata”, 576 “Di Furore”, 640 “Strada degli Scrittori” e 644 “Di Ravanusa”, ricadenti nelle province di Agrigento e Caltanissetta, per un importo a base di gara pari a circa 2 milioni e 500 mila euro.

Anas ha aderito al Protocollo d’Intesa tra le Prefetture della Regione Sicilia del 14 bovembre 2016, per garantire il rispetto della legalità nei cantieri.

Le offerte digitali dovranno pervenire, esclusivamente in formato elettronico,  sul Portale Acquisti di Anas https://acquisti.stradeanas.it, pena esclusione, entro le ore 12.00 del giorno 11 settembre 2019.

Il bando e il disciplinare di gara sono disponibili sul sito istituzionale Anas, all’interno della sezione “Fornitori”, e sul Portale Acquisti Anas all’interno della sezione “Bandi e Avvisi”, da cui è poi possibile accedere all’area riservata contenente tutta la documentazione di gara.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *