L’architetto Antonio Sabella presenta il suo progetto di “Strada Romantica” di Sicilia – VIDEO

Condividi l'articolo su:

L’architetto Antonio Sabella, di origini nicosiane, ci ha illustrato il suo progetto di “Strada romantica” di Sicilia. Un’idea che nasce dalla famosa Romantische Strasse che si trova in Germania nella regione della Baviera, meta di milioni di turisti provenienti da tutto il mondo.

Perché non esportare questa idea anche in Sicilia?” si è domandato l’architetto Sabella, profondo conoscitore della Sicilia ed in particolare di queste terre interne ricche di fascino paesaggistico e di storia.

La “Strada Romantica di Sicilia” è un viaggio fisico ed emozionale, fra passato e presente, fra paesaggi storici, culturali e ambientali.

Un percorso che unisce attraverso le strade provinciali e nazionali Piazza Armerina a Santo Stefano di Camastra, lungo circa 126 chilometri e che passa attraverso montagne, città, laghi e castelli, paesaggi suggestivi ed unici nel loro genere.

I turisti lungo questa strada potranno ammirare la Villa del Casale, edificio romano del periodo tardo antico, dichiarato Patrimonio dell’umanità dell’Unesco, con accanto la cittadina di Piazza Armerina. Proseguendo il lago di Pergusa, e poi Enna. Calascibetta, con accanto il villaggio Bizantino. Il lago Nicoletti, la riserva Naturale del Monte Altesina. Sperlinga col suo castello rupestre incastonato nella roccia. Nicosia, ricca di chiese e palazzi baronali. La riserva naturale Sambughetti-Campanito.  Mistretta, la “sella dei Nebrodi”. Infine, si giunge a Santo Stefano di Camastra un abitato dal caratteristico impianto urbanistico geometrico.

Un percorso storico, ambientale e culturale che va valorizzato con idee e proposte come quelle dell’architetto Sabella. Una terra che può trovare il suo sviluppo nella vocazione turistica vera industria e tesoro di questo territorio.

 


Condividi l'articolo su: