L’Asp di Enna ha vaccinato quasi il 50% della popolazione, Sperlinga in testa con il 68%

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 15 Giugno 2021

I vaccini somministrati in provincia di Enna, conteggiando prime e seconde dosi alla data del 14 giugno 2021, sono stati 117.102 su un totale di 159 giorni di attività dei centri vaccinali  dislocati sul territorio provinciale.

Sulla popolazione target di 146.170 cittadini, compresi anche i giovanissimi della fascia di età 12-19 anni, i vaccinati, in totale, sono 72.142, pari al 49,35%, percentuale che  racchiude chi ha ricevuto una dose e chi ha completato il ciclo di somministrazione.

Il dato è oltremodo rilevante per il raffronto con quanto riportato, sempre alla data del 14 giugno 2021, dalla Fondazione GIMBE che registra, a livello nazionale, la percentuale del 49,4%  e, a livello regionale, per la Sicilia, la percentuale del 44,9%.

Presso il centro vaccinale dell’Umberto I di Enna, i vaccini somministrati sono stati 62.484; a Nicosia 23.197, a Piazza Armerina 19.396, a Leonforte 9.707, a Troina, infine, 2.318 dosi.

Le dosi Pfizer somministrate sono 84.933, pari al 72,53% del totale, 16.087 è la somma delle dosi AstraZeneca (13,74%), il restante 9,35% è Moderna, pari a 10.950 dosi, mentre il Janssen raggiunge il 4,38% con 5.132 dosi.

La città di Enna (sommando chi ha ricevuto la prima dose con coloro che hanno concluso il ciclo) raggiunge la percentuale del 61,79% con 14.967 vaccinati  su 23.786 cittadini da vaccinare; Sperlinga è, al momento, il Comune che registra la più alta percentuale in provincia  con il 67,75% di vaccinati.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.