Lavori all’Istituto “Volta” di Nicosia. Pubblicato l’avviso per la manifestazione di interesse

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 5 Luglio 2021

In dirittura d’arrivo l’iter per la realizzazione degli interventi di adeguamento sismico dell’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri ” Alessandro Volta” di Nicosia. Il Libero Consorzio Comunale di Enna ha, infatti, pubblicato sul sito istituzionale dell’Ente l’avviso per la manifestazione d’interesse rivolto alle imprese che intendono partecipare alla gara. Il raggruppamento temporaneo di professionisti, con a capo l’ingegnere Annalisa Agrusa, che si è aggiudicato il servizio di architettura e ingegneria ha già redatto e presentato il progetto di fattibilità relativo all’adeguamento sismico dell’intero immobile per l’importo complessivo di 6 milioni e 400 mila euro circa. Per l’affidamento dei lavori la procedura scelta è quella negoziata, con il criterio del minor prezzo, ritenuta dall’Amministrazione la più idonea per garantire criteri di trasparenza e di non discriminazione.

L’importo a base d’asta è di complessivi 4 milioni e 803 mila, 831 euro Iva esclusa. La procedura è gestita integralmente in modalità telematica. Le imprese interessate dovranno presentare le offerte solo attraverso il Portale Appalti entro le ore 9.00 del 20 luglio 2021. Non saranno ritenute valide le offerte presentate in forma cartacea o a mezzo pec o qualsivoglia altra modalità. Per partecipare basterà collegarsi al sito http://www.provincia.enna.it/ ed accedere al portale Gare e Appalti.  L’aggiudicazione sarà effettuata con il criterio del minor prezzo tramite la procedura negoziata ad evidenza pubblica, senza previa pubblicazione del bando. La gara sarà svolta dal Libero Consorzio Comunale di Enna tramite il competente servizio Gare e Appalti. Il progetto, il cui responsabile unico del procedimento è l’architetto Rosalba Felice, è inserito nel Piano Triennale delle Opere pubbliche, approvato dal commissario straordinario, Girolamo Di Fazio.

L’ edilizia scolastica è una priorità dell’Ente e del Governo Regionale che ha destinato ai Liberi Consorzi una grossa fetta di risorse per garantire agli studenti siciliani alti standard di qualità. Dopo anni di stasi dovuta alla drammatica carenza di finanziamenti l’Ente finalmente è in grado, grazie, alle risorse e al lavoro quotidiano svolto dal settore Tecnico, diretto dall’ingegnere capo, Giuseppe Grasso, di dare risposte alle comunità che chiedono servizi adeguati“.

Il servizio gare dell’Ente ha già calendarizzato altri due avvisi di manifestazione di interesse che riguarderanno la realizzazione dei lavori di adeguamento sismico al Liceo Scientifico “Pietro Farinato” di Enna e all’ITIS “Generale Cascino” di Piazza Armerina”. L’avviso sarà pubblicato sul sito dell’Ente e le scadenza sono state fissate per il Farinato il 23 luglio e per l’ITIS il 26 luglio.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.