Lazio, Immobile e l’abbraccio a Inzaghi dopo il goal del 4-0 contro il Genoa

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’ultimo risultato piuttosto tondo ottenuto da parte della Lazio contro il Genoa ha fatto tornare il sereno in tutto l’ambiente capitolino che, dopo la partita contro il Parma, aveva visto emergere diversi malumori. Stesso discorso dopo il match contro l’Inter, con gli strascichi del caso Immobile-Inzaghi e la delusione per i pochi punti raccolti.

Ebbene, in realtà, è stato già tutto risolto: la testimonianza perfetta è rappresentata dal fatto che Ciro Immobile è corso ad abbracciare il tecnico Simone Inzaghi dopo aver segnato la quarta rete nella goleada che la squadra capitolina è stata in grado di rifilare al Genoa all’Olimpico.

Chiaramente Simone Inzaghi non può essere contento dei 10 punti in classifica, dal momento che è convinto che siano davvero pochi rispetto a quanto mostrato dai suoi ragazzi fino ad ora. Ad ogni modo, ha voluto complimentarsi con i suoi per la prestazione contro la compagine ligure, interpretando fin dall’inizio la partita nella maniera più corretta.

Anzi, nel primo tempo Inzaghi ha sottolineato come la sua squadra potesse fare pure una rete in più: un monito importante in vista di partite in cui il cinismo conterà tantissimo e il fatto di riuscire a colpire gli avversari in determinati momenti del match potrà fare la differenza. La Lazio, se trovasse continuità, potrebbe davvero puntare a un posto in Champions League? I pronostici calcio sui più importanti siti di scommesse sembrano dare adito alle speranze della squadra di Lotito.

La soddisfazione di Inzaghi dopo il match contro il Genoa

La sfida con il Genoa era molto più importante di quanto si potesse pensare, in virtù della necessità di fare un passo in avanti per muovere la classifica. Inzaghi, però, al termine del match ha ammesso di essere molto soddisfatto della prestazione della sua Lazio anche a Milano nella sconfitta patita per mano dell’Inter.

L’unico errore della squadra a Milano, è stato quello di non aver capitalizzato tutte le occasioni da rete che sono state create nei primi 45’ e, di conseguenza, aver iniziato il secondo tempo senza essere passati in vantaggio. L’ex attaccante del Piacenza ha ammesso di essere molto meno preoccupato rispetto alle scorse stagioni, dove probabilmente nutriva più di qualche dubbio sull’effettiva consistenza della squadra.

Quella vista contro il Genoa, in effetti, è stata una Lazio davvero compatta e più unita che mai. L’abbraccio alla fine del match tra Immobile e Simone Inzaghi rappresenta perfettamente come la compagine biancoceleste abbia una forte unità di intenti. Insomma, conviene a tutti remare nel verso giusto ed evitare di creare inutili malumori.

Anzi, nella conferenza stampa alla fine del match, Simone Inzaghi sottolinea come della lite con Immobile se ne sia parlato fin troppo, molto più del dovuto, dal momento che già negli spogliatoi era tutto rientrato. Insomma, il tecnico della squadra capitolina è certamente contento del fatto che la squadra esprima un buon calcio e riesca a creare tanto, ma serve adesso continuare su questa strada.

Adesso testa all’Europa League

Insomma, quello che chiede Inzaghi ai suoi è certamente di migliorare e riuscire a tenere bene il terreno di gioco per tutta la partita e non solo a spezzoni. Adesso, chiaramente, il pensiero corre verso l’Europa League: infatti, il percorso della Lazio a livello continentale prevede di affrontare il Rennes.

Si tratta già di un’occasione di pronto riscatto, visto che, nella prima giornata, la trasferta in Romania aveva riservato una sconfitta del tutto inaspettata contro il Cluij. Ebbene, la Lazio ha intenzione di muovere per forza di cose la sua classifica e, di conseguenza, deve per forza di cose fare risultato pieno contro il Rennes.

La compagine francese arriva all’Olimpico dopo aver ottenuto un pari, tra le mura amiche, nella prima partita del girone contro gli scozzesi del Celtic Glasgow. Un passo falso potrebbe complicare notevolmente i piani di accesso ai sedicesimi di finale della seconda manifestazione europea per club, quindi i ragazzi di Inzaghi dovranno prestare la massima attenzione e dare il 100% in campo.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: