Le scuole medie di Enna e Agira hanno ricevuto il premio regionale Macroscuola di Ance Sicilia Giovani

Condividi l'articolo su:

Si è conclusa oggi la fase regionale del Progetto Macrosuola 2019 dei Giovani di Ance Sicilia che ha visto la partecipazione di sei scolaresche.

Premiate le scuole medie Neglia Savarese di Enna (classe II B – coordinata dalla professoressa Signorello) e la Giusti Sinopoli di Agira (classi III B e C coordinate dal professore Alessandra) selezionate da un’apposita commissione regionale.

Tutti i progetti selezionati hanno mostrato la grande inventiva e visione della scuola ideale, infatti il progetto punta a far ideare agli studenti edifici scolastici in grado di coniugare sostenibilità ad accoglienza ed innovazione.

L’ingegnere Alessandro Dottore dell’Ordine ennese e l’architetto Tonino Rizza presidente degli Architetti ennesi hanno consegnato i riconoscimenti alle due scuole selezionate che potranno ora accedere alla fase finale nazionale che si terrà a Roma il 16 maggio prossimo.

Mario Saddemi, presidente Regionale dei Giovani Costruttori di ANCE Sicilia: “Questi ragazzi sono il nostro futuro ma soprattutto sanno essere il nostro futuro. In un momento in cui tutti avvertiamo incertezze la loro capacità di progettare e di avere una visione così innovativa ci offre l’opportunità di guardare con fiducia all’avvenire“.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *