Leonforte e Assoro, rimessi in libertà i tre giovani arrestati per detenzione e spaccio di marijuana

Condividi l'articolo su:

Si è svolta il 16 agosto l’udienza di convalida dell’arresto dei tre giovani, uno di Assoro e due di Leonforte, arrestati dalla polizia del Commissariato di Leonforte il 13 agosto scorso in quanto in possesso di 1,7 chilogrammi di sostanza stupefacente.

All’esito dell’udienza il giovane assorino, Salvatore Virzì, difeso dall’avvocato Agostino Mongioj e i due leonfortesi, Angelo Algeri e Antonino Arpidone, difesi dagli avvocati Francesco Romano, Ones Benintende e Salvatore Barbera, sono stati rimessi in libertà dal Gip presso il Tribunale di Enna, Luisa Bruno, in accoglimento delle richieste dei difensori.

Sono in corso le indagini da parte della polizia scientifica, al fine di accertare la natura della sostanza sequestrata e la percentuale di principio attivo.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: