Leonforte, la Fidapa tra le protagoniste della sagra delle pesche

Condividi l'articolo su:

Anche quest’anno, in occasione delle attività previste per la sagra delle pesche di Leonforte, la Fidapa è riuscita ad avere un ruolo molto importante gestendo in toto il concorso di pittura estemporanea giunto ben alla sua 35esima edizione.

Molto suggestivo ed intrigante il titolo scelto per l’edizione di quest’anno: “ da uno scrigno velato un frutto prezioso e prelibato”, capace di suscitare forti emozioni e suggestioni tra tutti gli artisti partecipanti chiamati a declinarlo sulla base delle proprie sensazioni personali.

La notevole partecipazione ha visto le strade più suggestive del paese animarsi della presenza degli artisti, dei colori delle loro bellissime opere accompagnati dall’odore inconfondibile della pesca settembrina.

Impegnativo e molto gratificante il lavoro svolto dalle socie del comitato facenti parte del direttivo della sezione leonfortese: Isabella Barbera, Rosa Maria e Maria Antonietta Buttafuoco.

Sicuramente sentito e partecipato il momento della premiazione che ha visto vincitori per la sezione dedicata alle scuole: Elide Trecarichi come terza classificata, Matteo Inveninato come secondo classificato ed Alberto Castrogiovanni come primo classificato. Per la categoria adulti, sono riusciti a salire sul podio Giuseppe La Bianca come terzo classificato, Cinzia Licata come seconda classificata ed, infine, Manuela Seicaru come prima classificata. Domenico Pagano è riuscito ad aggiudicarsi il premio per le “Vetrine in pesca” ricevendo in dono l’opera terza classificata acquistata dall’amministrazione comunale.

Momento di condivisione, partecipazione e presenza attiva sul territorio, secondo i principi fondamentali e basilari dell’ Associazione che ha visto una folta partecipazione di pubblico e addetti ai lavori.

L’attività ha segnato una sorta di simbolico scambio di testimone tra la Presidente uscente, e nuova Past Presidente, Anna Maria Giunta e la Presidente in carica per il prossimo biennio, Dorina Randisi.

Quest’ultima si è detta felicissima per la fiducia ottenuta dalle socie che hanno deciso di sceglierla e di eleggerla ed onorata di poter guidare un gruppo affiatato e coeso per i prossimi due anni all’insegna della condivisione, della reciprocità e dell’attaccamento al territorio.

Presente, oltre a buona parte del direttivo della Sezione di Leonforte, anche la Tesoriera del Distretto Sicilia Fidapa Bpw Italy, Ina Di Figlia.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *