Leonforte, la Polizia di Stato arresta madre e figlio specializzati in furti ai danni di gioiellerie

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Gli agenti del Commissariato di P.S. di Leonforte hanno dato esecuzione a un’ordinanza che dispone la misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Enna, nei confronti della 74 enne catanese Concetta Condorelli e del figlio di 38 anni, Santo Pulvirenti, entrambi pregiudicati per reati specifici, accusati di avere perpetrato nel mese di luglio scorso un furto ai danni di una nota gioielleria del centro di Leonforte.

Nello specifico i due, dopo essere entrati nell’esercizio commerciale, approfittando di un momento di distrazione del titolare, intento a servire altri clienti, con destrezza si erano impossessati di vari monili in oro custoditi nella cassaforte per un valore di circa 20.000 euro.

Gli agenti del Commissariato, intervenuti a seguito della denuncia del gioielliere, li hanno identificati partendo dalla descrizione dei due fornita dalla vittima, espletando specifica attività investigativa sul modus operandi degli autori del reato e utilizzando il prezioso contributo delle immagini registrate dalle telecamere di sicurezza.

Al momento dell’esecuzione del provvedimento, entrambi si trovavano già sottoposti ad altra misura cautelare, nello specifico la donna in regime di arresti domiciliari e l’uomo ristretto presso la Casa Circondariale di Catania, per un altro furto compiuto a Ragusa con analoghe modalità.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: