Leonforte, lettera di ringraziamento dei figli di una paziente ricoverata alla RSA “Ferro-Branciforti-Capra”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I figli della signora Francesca Chirdo, anziana paziente ha voluto ringraziare infermieri, oss, fisioterapisti, personale amministrativo, cuochi e medici della RSA “F. B. C.” di Leonforte che si sono presi cura di lei durante la sua permanenza in struttura e che si sono sostituiti ai propri familiari in questo periodo di pandemia, non potendo ricevere la visita dei propri cari, date le disposizioni restrittive del governo di rimanere tutti in casa.

La signora Francesca Chirdo “Ha avuto la fortuna di essere ricoverata nell’isola dell’amore sanitario – esprimono i figli – che avevano pensato non esistesse più. Quando si è anziani, specie se un po’ acciaccati, si diventa noiosi e difficili da sopportare. Ma questo reparto è veramente il regno della gioia e della pazienza, tra infermieri e oss ‘giganti’ ed infermiere ed oss ‘fatine’, che vegliano sulla loro salute.

Fa davvero molto effetto trovarsi in questo reparto composto da personale così affettuoso, dove anche il paziente più noioso viene curato con amore come se fosse il proprio genitore. Sappiamo perfettamente che non è facile per una persona giovane pulire ed accudire un anziano, ma in questa R. S. A. viene fatto con amore sincero.

Infermieri, Oss, Fisioterapisti personale amministrativo e Medici, sono i figli che ogni genitore vorrebbe avere. Amano i pazienti che ricambiano l’amore e con fiducia si abbandonano alle loro cure. Chissà se i grandi ‘sapientoni’ che governano la Asp si accorgono di questi lavoratori. Dovrebbero essere incoraggiati e sentire valorizzato il loro impegno.

Non posso stilare una classifica per il personale – R.S.A.”F.B.C” di Leonforte – perché potrei sbagliare. E, se c’è il detto che ‘con gli zoppi si impara a zoppicare’ ecco, per loro posso dire che con i buoni ‘si impara a migliorare’. Vogliamo rivolgere un appello a chi governa la sanità nella nostra zona: dovete apprezzare l’impegno e la professionalità di questi dipendenti.

Soprattutto in questo settore la qualità e l’umanità fa davvero la differenza. Se l’ASP ed il territorio ha una buona informazione che non nasconde la polvere sotto i tappeti, una scuola che funziona ed una buona sanità ha un buon futuro.

Vogliamo ringraziare tutto il personale per come hanno saputo far fronte e gestito l’emergenza Covid proteggendo con grande sacrificio da parte di ognuno di loro tutti i degenti presenti in struttura dall’inizio di questa pandemia, vogliamo lanciare un messaggio anche alla cooperativa Keramos affinché siano fieri ed orgogliosi del personale che lavora per loro e gestiscono con onore e amore verso il paziente la struttura a in nome della cooperativa. Concludiamo augurando a tutto il personale, tutto ciò che un genitore possa augurare ai propri figli. Siete un grande squadra nonché gli angeli della R.S.A.”F.B.C” di Leonforte”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: