Leonforte. replica degli assessori della giunta Barbera ai consiglieri di minoranza, ribadita la fiducia al sindaco

Condividi l'articolo su:

Ci giunge in redazione una nota inviata dagli assessori del Comune di Leonforte: Salvatore Barbera, Valentina Pecora, Francesca Pittalà, Cinzia Cammarata e Paolo Licciardo, in merito alla nota inviata dai consiglieri minoranza riguardante la gestione dei rifiuti e la presunta mancanza di una maggioranza consiliare che ha  portato alla mancata approvazione della gestione In House dei servizi legati alla raccolta dei rifiuti. Gli assessori condannano e respingono le accuse e ribadiscono la loro piena fiducia nel programma elettorale e nel primo cittadino Carmelo Barbera.

“In riferimento ai fatti avvenuti nel corso della seduta dell’ultimo consiglio comunale e della successiva nota con la quale il gruppo di opposizione dichiarava a mezzo stampa riferendosi al all’amministrazione comunale: ”…consigliamo a questa compagine di autovalutarsi per avere la dignità e la coerenza nel portare a compimento tutti i punti previsti nel loro programma elettorale… Come si può pensare di cambiare gestione su un servizio di così fondamentale importanza per tutta la collettività, in piena scadenza del mandato elettorale con un’amministrazione fantasma, assessori che rimangono attaccati alla poltrona, ma in cerca di nuovi lidi politici screditando il loro stesso operato.”, la Giunta Municipale dichiara di ritenersi totalmente estranea rispetto alle gravi accuse manifestate dal gruppo consiliare di minoranza e ritiene prive di fondamento tali pesanti illazioni.

Gli assessori Salvatore Barbera, Paolo Licciardo, Valentina Pecora, Francesca Pittalà e Cinzia Cammarata vogliono, con questa nota, smentire e condannare interamente tali dichiarazioni e sottolineare la lealtà nei confronti del Sindaco in adesione al Programma Elettorale.

La nota in oggetto si riferisce in maniera particolare alla non approvazione della gestione In House dei servizi legati alla raccolta dei rifiuti. In merito a ciò, la G.M. sottolinea come la minoranza consiliare abbia nel corso degli ultimi anni procrastinato continuamente i termini di approvazione di questo importante punto. E, giusto per rinfrescare la memoria, ricordiamo ai cittadini che tra coloro che hanno bocciato il punto sulla “Leo.Ni Ambiente”, ovvero il gruppo di minoranza consiliare, sono presenti alcuni esponenti della passata amministrazione che l’hanno fortemente sponsorizzata nel corso del precedente mandato. A voi le conclusioni.

Nel condannare tali dichiarazioni speciose ci teniamo a puntualizzare che siamo dispiaciuti di dover impiegare tempo prezioso, che sottraiamo al nostro quotidiano lavoro per la comunità, per rispondere alle insinuazioni dell’opposizione che tutto ha dimostrato fuorché responsabilità.

Ribadiamo la nostra totale fiducia al Sindaco, all’attività amministrativa da lui sostenuta ed esprimiamo la nostra totale vicinanza per il prosieguo attuale e futuro di questo progetto politico che porta il nome di ‘Una Nuova Leonforte’”.

 


Condividi l'articolo su: