Leonforte, sindaco Barbera: “Il Gruppo Folklorico Granfonte rappresenta una delle espressioni più vive e attive della nostra comunità”

Condividi l'articolo su:

Il 13 agosto 2019 si è svolta a Leonforte la Giornata dell’Emigrante, l’evento che ogni anno vuole celebrare i leonfortesi che negli anni hanno dovuto lasciare la propria terra per motivi di lavoro e che si riuniscono in occasione dei festeggiamenti di Maria SS. Del Carmelo, Patrona di Leonforte. Quest’anno, in occasione di tale ricorrenza, è stata inserita all’interno del programma dell’Estate Leonfortese, una serata dedicata interamente al Gruppo Folklorico Granfonte, da anni meravigliosa realtà locale che continua a crescere e a valorizzare tante tradizioni della città di Leonforte. La simbiosi tra giornata dell’emigrante e gruppo folk è stata fortemente voluta dal sindaco Carmelo Barbera e da tutta l’amministrazione comunale ed organizzata con il patrocinio del Comune di Leonforte, all’interno della stessa sono state consegnate alcune targhe agli emigranti leonfortesi “Per l’attaccamento alla propria terra alle proprie radici”.

Il Gruppo Folklorico Granfonte, che quest’anno festeggia 45 anni di vita e di storia, sempre con il patrocinio del Comune, ha colto l’occasione per presentare alla comunità tutta il libro dal titolo    “Il Gruppo Folklorico Granfonte”, scritto da Tanino Piccione e Maurizio Di Fazio e pubblicato da Euno Edizioni Emilio Barbera, che  narra della vita nei tempi passati nella comunità Leonfortese senza tralasciare il dialetto, i costumi, le tradizioni  religiose, la vita contadina e l’emigrazione. Lo stesso  è stato presentato alla comunità dalla Prof. Giovanna Maria che  ha curato anche la correzione dei testi dialettali.

Il presidente del Gruppo Folk, Giuseppe Anselmo, cosi si esprime in merito: “Si è trattato di una occasione nella quale incontrare tanti amici che sono dovuti emigrare e che ritrovano Leonforte coi suoi usi e le sue tradizioni. Un modo per sentirsi ancora comunità attiva. Il nostro spettacolo ha voluto mettere in scena le storie narrate nel libro, abbiamo voluto coinvolgere la gente presente con una contradanza. Desidero ringraziare l’amministrazione e il Sindaco Barbera per la sensibilità dimostrata nei nostri confronti e per averci messo a disposizione quella magnifica Piazza Margherita che abbiamo voluto colorare di giallo e verde, simboli della nostra Leonforte”.

Il sindaco di Leonforte, Carmelo Barbera, aggiunge: “Il Gruppo Folklorico di Leonforte rappresenta una delle espressioni più vive e attive della nostra comunità. Sono davvero i cultori delle nostre tradizioni che vengono tramandate di generazione in generazione, a testimonianza di ciò il fatto che il gruppo negli anni continua a crescere e a coltivare giovani e meno giovani quali cultori dell’essere leonfortesi. La nostra amministrazione apprezza quanto fatto finora e sarà sempre al loro fianco quale punto di appoggio e sul quale potere contare”.

Con l’occasione sono state consegnate delle targhe ricordo anche a vari componenti storici del gruppo e degli omaggi floreali alle donne presenti.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *