Leonforte, sul rinvio del consiglio comunale per i debiti fuori bilancio interviene il consigliere comunale Angelo Leonforte

Condividi l'articolo su:

Con una nota inviata alla nostra redazione il consigliere comunale d’opposizione, Angelo Leonforte, interviene sul rinvio del consiglio comunale del 29 aprile, che doveva occuparsi di debiti fuori bilancio.

“Ancora una volta ci troviamo difronte all’improvvisazione totale da parte dell’amministrazione comunale Barbera, infatti oggi, in consiglio comunale, si è consumata l’ennesima farsa che ha visto il rinvio di importanti punti all’ordine del giorno con scadenza perentoria fissata per il 30 aprile.

I punti rinviati riguardavano le proposte di riconoscimento di debiti fuori bilancio che l’amministrazione Barbera aveva portato in risalto sui social e sulla stampa “solo” per cercare di screditare la passata amministrazione Sinatra, travisando la realtà a proprio piacimento.

L’assessore al Bilancio Ginardi, esclusivamente impegnato a cercare futili cavilli tendenti a presentare fantomatici debiti fuori bilancio inesistenti dalle gambe corte, come quelle sbandierate per il mancato pagamento delle utenze Enel, che invece erano state correttamente rateizzate con piani di rientro concordati, ha quindi fatto trasmettere all’ufficio di presidenza proposte di deliberazione del tutto prive dei presupposti essenziali per il loro riconoscimento. Gli atti all’ordine del giorno se approvati sarebbero stati certamente impugnabili, con il rischio di potenziali danni per l’Ente. Per cui dietro suggerimento del vice segretario per evitare il peggio hanno rinviato il punto a data da destinarsi.

La maggioranza fedelmente approvava, in commissione consiliare, all’unanimità gli atti viziati da evidenti errori e nello stesso tempo evidenziava l’assenza dell’opposizione, vantandosi di avere avuto grande senso di responsabilità per aver portato avanti una “operazione trasparenza” che di trasparente dimostra di non avere niente, avrebbe cagionato solo rischi all’ente. Solo slogan pubblicitari ed elettorali come sempre, ignari dell’arte di amministrare che farebbero bene a chiamare “operazione incompetenza”.

Ma i miei colleghi Consiglieri presenti in 5 commissione le studiano le delibere o danno tutto per scontato?

Anziché continuare a cercare cose che non esistono (cavilli, fantomatiche violazioni di leggi ed ipotesi di cattiva gestione amministrativa da addebitare alla precedente amministrazione Sinatra) mi sento di fare un invito a lavorare per la comunità e far tesoro di tutto quello che hanno ricevuto in eredità dalla precedente amministrazione, mettendo da parte “arroganza e presunzione” che come abbiamo visto portano solo ad errori evidenti e alla cattiva amministrazione tutto a danno della comunità.

Il consigliere Angelo Leonforte “AVANTI UNITI per Leonforte”


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *