Libia, arrivati a Mazara del Vallo i pescherecci ‘Medinea’ e ‘Antartide’

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


MAZARA DEL VALLO – Sono arrivati al porto nuovo di Mazara del Vallo i due pescherecci ‘Medinea’ e ‘Antartide’ con i 18 componenti degli equipaggi rilasciati in Libia dopo 108 giorni di prigionia. Ad attenderli i familiari e numerosi giornalisti, oltre che il sindaco Salvatore Quinci.

I due pescherecci sono salpati da Bengasi nella notte tra giovedi’ e venerdi’ e dopo oltre 50 ore di navigazione, scortati dalla fregata ‘Carlo Margottini’, sono giunti a Mazara del Vallo dove la Capitaneria di porto ha chiuso lo specchio d’acqua davanti alla citta’ proprio per permettere l’arrivo delle due imbarcazioni in sicurezza.

SINDACO DI MAZARA: RECRIMINAZIONI DOPO, OGGI È FESTA

Oggi e’ un giorno di festa. Ogni discussione e ogni recriminazione la lasciamo alle giornate che verranno. Oggi Mazara si scopre piu’ serena e felice: c’e’ grande emozione. Finalmente finisce un incubo”. Lo ha detto il sindaco di Mazara del Vallo, Salvatore Quinci, giungendo al porto nuovo della cittadina trapanese, dove a breve arriveranno i pescherecci ‘Medinea’ e’ ‘Antartide’ dopo oltre cinquanta ore di navigazione nel Canale di Sicilia.

ARMATORE ‘MEDINEA’: 108 GIORNI TERRIBILI, MA OGGI NOSTRO NATALE

“Tanta emozione, sono stati 108 giorni terribili ma oggi e’ una giornata di festa. L’emozione e’ tanta e non vediamo l’ora di riabbracciarli. Lo ha detto Marco Marrone, armatore del peschereccio ‘Medinea’, parlando con i giornalisti al porto nuovo di Mazara del Vallo. Ieri Marrone ha avuto un incontro in videoconferenza con i ministri degli Esteri e della Giustizia, Luigi Di Maio e Alfonso Bonafede, a cui hanno partecipato anche le famiglie dei marittimi.

“Li ho ringraziati ma ho anche detto che 108 giorni sono stati tanti e quindi ci sta anche la critica che loro, da uomini di governo, devono accettare – ha aggiunto -. Oggi pero’ pensiamo alla festa, oggi e’ il nostro Natale. I nostri sono dei grandi uomini, hanno vissuto giorni difficili ma sapranno superare quest- brutta esperienza e torneranno a essere i grandi marinai che sono”.



Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.