L’importanza dei controlli delle sostanze chimiche nell’evento regionale a Enna rivolto a imprese e a operatori pubblici e privati

Condividi l'articolo su:

Nell’ambito del Programma Regionale per lo sviluppo dei controlli in materia di sostanze chimiche,  nello specifico di  REACH (Registration, Evaluation, Authorisation and Restriction of Chemicals) e di CLP (Classification, Labelling and Packaging) redatto dal Dipartimento Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico dell’Assessorato della Salute, l’ASP di Enna, su disposizione del DASOE, ha organizzato l’evento regionale dal titolo “Importanza dei controlli REACH-CLP” che si terrà presso la Sala convegni del Presidio Ospedaliero Umberto I di Enna Bassa, nella giornata di giovedì 20 dicembre 2018.

L’importante momento informativo, di carattere regionale, è stato realizzato grazie al lavoro di sinergia, condotto a vario titolo, tra Maria Fascetto Sivillo, Ispettore Regionale e referente REACH,  M. Gabriella Emma, Responsabile U.O. Formazione, Eleonora Caramanna, Responsabile U.O. Educazione e Promozione Salute, Giuseppe Stella, Direttore del Dipartimento di Prevenzione, Emanuele Cassarà, Direttore Sanitario, e Antonino Salina, Commissario Straordinario dell’ASP di Enna.

L’evento è indirizzato alla riduzione dei rischi legati all’esposizione e all’uso delle sostanze chimiche e miscele pericolose sulla base di criteri europei e “… ha come obiettivo generale – spiega la dott.ssa Maria Fascetto Sivillo, Ispettore e Referente REACH, nonché responsabile scientifico dell’evento – quello di sensibilizzare i controllori, e le imprese controllate, sull’importanza dei controlli REACH/CLP, finalizzati a un uso attento e consapevole delle sostanze chimiche, a garanzia della salute dell’uomo e dell’ambiente.”

L’evento, pertanto, è rivolto alle imprese, ai professionisti e alle associazioni di categoria per i quali rappresenta l’occasione per acquisire indicazioni in merito agli obblighi derivanti dall’attuazione dei regolamenti e continuare a svolgere la propria attività evitando di incorrere in sanzioni, diventando, nello stesso tempo, competitivi con le aziende dell’ intera Unione Europea; durante l’evento, infatti, si metterà in luce come i regolamenti REACH e CLP REACH rappresentino un’importante e fondamentale occasione di sviluppo e di innovazione per l’industria, anche attraverso la sostituzione di sostanze preoccupanti con sostanze o tecnologie più sostenibili.

È rivolto anche a tutti gli operatori dei servizi pubblici regionali coinvolti, direttamente o indirettamente, nell’attuazione del regolamento REACH-CLP; in particolare, in ambito sanitario, ai Dipartimenti di Prevenzione per la Salute, agli SPRESAL e agli ispettori REACH delle Aziende Sanitarie Provinciali, mentre, in ambito ambientale, è rivolto alle Strutture Territoriali dell’Agenzia Regionale Protezione Ambiente.

La partecipazione all’evento è gratuita e la registrazione può essere effettuata in loco il giorno stesso dell’evento, come da programma.

Relazioni  del dr Francesco Faranda, Referente Regionale e Ispettore Regionale REACH-CLP e  del prof. Gianluca Stocco, Esperto REACH-CLP, Docente presso Dipartimento di Scienze Chimiche dell’Università degli Studi di Padova Dipartimento di Farmacia dell’Università degli Studi  Federico II di Napoli.

Invitato a presenziare l’Assessore Regionale alla Salute, dr. Ruggero Razza.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: