L’Oasi di Troina avvia il suo primo corso di laurea in Terapia Occupazionale in accordo con l’Università degli Studi di Catania

Condividi l'articolo su:

L’IRCCS “Associazione Oasi Maria SS..” di Troina sarà sede di un corso universitario grazie ad un accordo con l’Università degli Studi di Catania. A seguito di uno specifico provvedimento ministeriale del MIUR, l’Istituto è stato individuato come luogo per il Corso di Laurea Triennale in Terapia Occupazionale. Il corso che afferisce al Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche (BIOMETEC) dell’ateneo catanese, è abilitante alla Professione di Terapista Occupazionale  e  rientra nell’ambito delle lauree triennali delle professioni sanitarie.  Inoltre, a seguito di un ulteriore deliberazione ministeriale da parte del Ministero della Salute e pubblicata in questi giorni, sono stati assegnati per questo corso di laurea trenta posti. L’accesso al corso sarà a numero programmato e i test di ammissione si terranno, seguendo le modalità normative previste, il prossimo 12 settembre a Catania.

Il corso di laurea in Terapia Occupazionale forma professionisti in grado di provvedere alla cura e alla riabilitazione di persone affette da malattie fisiche o disturbi psichici sia con disabilità temporanee che permanenti. Un progetto ambizioso e importante che si muove nel perimetro dello spirito legislativo di promuovere forme di collaborazione tra Enti pubblici e privati per la sperimentazione di nuove attività formative e non solo.

L’iter amministrativo si è sviluppato in tempi brevi. La stipula della convenzione è avvenuta il due luglio scorso proprio a Troina alla Cittadella dell’Oasi. A sottoscrivere la convenzione il presidente dell’IRCCS “Associazione Oasi Maria SS. Onlus”, padre Luigi Ferlauto (venuto a mancare dopo qualche mese), il sindaco del Comune di Troina, Fabio Venezia, il Presidente della società “Oasi Maria SS” srl, l’ingegnere Salvatore Sotera e per l’Università degli Studi di Catania, il professore Filippo Drago delegato dal Rettore dell’Ateneo il professore Francesco Basile. Da un lato l’Università degli Studi di Catania, il più antico Ateneo della Sicilia e tra i maggiori in Italia per numero d’iscritti che amplia e approfondisce la propria offerta formativa nel campo della disabilità, dall’altro l’IRCCS Oasi Maria SS. di Troina, un’ istituzione scientifica riconosciuta a livello internazionale che ha implementato e validato programmi innovativi di ri-abilitazione per la Disabilità Intellettiva e altri disturbi del neurosviluppo.

Al fine di illustrare e presentare maggiormente il percorso di studi, è stato organizzato un incontro per giovedì 19 luglio, a partire dalle ore 17.00, nella sala Lazzati della Cittadella dell’Oasi di Troina.

Saranno presenti alla presentazione:

Don Silvio Rotondo – Presidente dell’Associazione Oasi Maria SS.. di Troina;

Prof. Filippo Drago – Direttore Dipartimento BIOMETEC dell’Università degli Studi di Catania;

Prof. Pio Maria Furneri – Università degli Studi di Catania BIOMETEC;

Dott. Serafino Buono – Dir. dell’UOC di Psicologia IRCCS Oasi Maria SS..;

Dott. Sebastiano Venezia – Sindaco del Comune di Troina.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *