Mattarella “Pace e sicurezza sono messe a gravissimo rischio”

Condividi l'articolo su:

TORINO (ITALPRESS) – “Pace e sicurezza sono messe a gravissimo rischio dalle allarmanti vicende che in Centro Europa si stanno svolgendo”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al Palazzo Arsenale di Torino per l’inaugurazione dell’anno accademico degli Istituti di Formazione dell’Esercito. “E’ importante la collaborazione tra mondo militare ed accademico – ha proseguito il capo dello Stato -. Sempre in base ai valori della Costituzione: libertà, democrazia e diritti umani con la persona al centro, sempre nella ricerca di pace e sicurezza che le nostre forze armate perseguono nell’ambito dell’iniziativa della comunità internazionale sotto la guida dell’Onu, della Ue e della Nato”.
“Vorrei sottolineare i mutamenti profondi che da qualche tempo hanno cambiato la scena internazionale – ha proseguito -. Mutamenti profondi. Basti pensare alla dimensione cyber, in italiano cibernetica, ai mezzi di comunicazione sociale, allo spazio, alle iniziative che sotto i diversi profili sempre più sono presenti nello spazio, per comprendere come il mondo sia profondamente cambiato, non è più quello il mondo anche soltanto di venti o trenta fa. Bisogna pensare a un’idea totalmente nuova”.
“Siamo chiamati a interpretare le vicende in maniera totalmente nuova. E il luogo dove iniziare sono innanzitutto quelli di formazione. Ed è importante la collaborazione tra mondo militare e mondo accademico, nella prospettiva comune che riguarda l’esame del mondo e le iniziative da assumere”, ha detto ancora Mattarella.

– foto ufficio stampa Quirinale –

(ITALPRESS).


Condividi l'articolo su: