McDonald’s, 140 mila pasti donati in 120 città italiane

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


MILANO (ITALPRESS) – McDonald’s, i suoi franchisee, Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald e Banco Alimentare, si erano posti un obiettivo: donare, entro la fine di marzo 2021, 100mila pasti caldi alle persone più bisognose. Un traguardo raggiunto con successo e addirittura superato, con oltre 140mila pasti totali distribuiti; un impegno di collaborazione sincera che ha permesso di supportare migliaia di persone, nel difficile contesto in cui stiamo vivendo.
Sono stati in totale 185 i ristoranti McDonald’s che hanno aderito all’iniziativa “Sempre aperti a donare”, oltre 200 le associazioni caritatevoli beneficiarie – di cui 175 individuate grazie al supporto di Banco Alimentare – in 120 città dislocate lungo tutta la Penisola. Importante anche il contributo dei fornitori McDonald’s che hanno voluto partecipare al progetto.
“Siamo davvero orgogliosi di questa iniziativa che ci ha permesso di dare un contributo concreto alle comunità locali in cui operiamo tutti i giorni e che in questo momento ospitano molte persone in difficoltà” dichiara Mario Federico, Amministratore Delegato di McDonald’s Italia. “Un successo reso possibile grazie alla preziosa collaborazione dei nostri franchisee, Banco Alimentare e gli enti benefici territoriali che ci hanno permesso di costruire una vera e propria catena di solidarietà che non si ferma qui”. McDonald’s, in chiusura del progetto, ha inoltre devoluto 47mila euro a Banco Alimentare per l’acquisto di attrezzature per la conservazione di alimenti freschi recuperati nella filiera alimentare.
“Siamo entusiasti di aver contribuito alla realizzazione di un progetto tanto speciale, che ha visto portare aiuto a un così ampio numero di persone.” dichiara Nicola Antonacci, Presidente di Fondazione per l’infanzia Ronald McDonald. “Un’iniziativa che ha davvero avuto un grande successo, a testimonianza ancora una volta di quanto sia preziosa la collaborazione all’interno del Terzo Settore, per la creazione di una rete capillare e solida di supporto a chi ne ha più bisogno.”
“McDonald’s ha dimostrato la propria sensibilità nei confronti della realtà sociale in cui opera, in particolare delle persone più fragili – afferma Giovanni Bruno, presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus -. Grazie al loro impegno siamo riusciti a distribuire, attraverso le strutture caritative con noi convenzionate, un importante numero di pasti alle persone in difficoltà. Questa iniziativa è anche una bella dimostrazione di collaborazione tra vari attori della filiera alimentare, uniti da una comune sensibilità e da un comune intento solidale”.
(ITALPRESS).



Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.