Milan espugna l'Olimpico, 2-1 alla Roma

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  


I rossoneri tengono il passo dell’Inter capolista

alternate text
(Afp)
(Adnkronos)

Dopo due sconfitte consecutive in campionato contro Spezia e Inter, il Milan torna al successo battendo 2-1 la Roma all’Olimpico. A regalare il successo che riporta i rossoneri a -4 dall’Inter i gol di Kessie su rigore al 43′ e Rebic al 58′. Per la Roma gol di Veretout per il momentaneo 1-1 al 50′. In classifica il Milan consolida la seconda posizione con 52 punti, ferma a 44 la Roma.


Prima occasione per il Milan dopo 2′ con un tiro di Ibrahimovic che Pau Lopez alza sopra la traversa. Sugli sviluppi del corner Calhanoglu sul secondo palo per Kjaer che fa da sponda, Tomori insacca ma è in fuorigioco. Poco dopo errore di Pau Lopez pressato da Ibrahimovic, lo svedese tenta il colpo di tacco con palla fuori di pochissimo. Al 9′ Kessié ruba palla a centrocampo e serve Rebic che davanti al portiere scarica per Ibra in fuorigioco.

Insiste il Milan, tiro al volo di Ibrahimovic in area murato da un difensore. Al 16′ tiro da lontano di Rebic, Pau Lopez si rifugia in angolo. Al 19′ sugli sviluppi di un corner colpo di testa di Fazio, Donnarumma blocca. Tiro al volo di Veretout tra le braccia del portiere del Milan. Angolo Milan, Kjaer di testa colpisce la traversa. Anche la Roma si vede annullare un gol di Mkhitaryan per un precedente fallo di Mancini su un difensore. Al 32′ sinistro di Rebic, il portiere giallorosso si rifugia in angolo.

Rebic va sul fondo, palla al centro per Saelemaekers con Lopez che respinge. Sull’altro fronte doppia occasione per Pellegrini, Tomori e Tonali in scivolata gli dice di no. Al 38′ Mkhitaryan scatta sul filo del fuorigioco, il tocco sotto esce di pochissimo. Al 43′ rigore per il Milan per un fallo di Fazio su Calabria. Agli 11 metri si presenta Kessie che trova l’angolino. Nel finale conclusione di Karsdorp deviata in angolo.

A inizio ripresa cambio nel Milan, esce Calhanoglu, dentro Brahim Diaz. Percussione di Theo Hernandez, il francese arriva al limite ma il sinistro è fuori misura. Al 50′ la Roma pareggia, Veretout riceve dal limite, il francese con un tiro a giro beffa Donnarumma sul secondo palo. Riparte la Roma, Mkhitaryan in area sbaglia l’appoggio all’altezza del dischetto per Mayoral.

Esce Ibrahimovic, entra Leao. Al 58′ il Milan rimette la freccia, Saelemaekers serve Rebic al limite dell’area, il croato con un tiro a incrociare beffa Pau Lopez. Cambio nella Roma, esce Fazio ed entra Bruno Peres. Ancora Rebic che dopo aver superato tre uomini si vede anticipare dall’uscita di Pau Lopez. Al 64′ colpo di testa di Pellegrini, il portiere blocca. Problema muscolare per Rebic, entra Krunic.

Assolo di Leao che entra in area, il rasoterra è facile preda di Pau Lopez. Fonseca gioca la carta dell’ex, dentro El Shaarawy per Villar. Occasione Roma, Mkhitaryan spalle alla porta si gira e con un tiro a giro tira alto. Sull’altro fronte ci prova Saelemaekers, la conclusione del belga è fuori di poco. Al 74′ colpo di testa di Bruno Peres indirizzato sul primo palo, Donnarumma blocca.

Punizione del Milan dalla trequarti, Tomori ci arriva in scivolata ma Pau Lopez si salva. Nuovo cambio nella Roma, entra Pedro e Diawara per Veretout e Mayoral. Contropiede dei giallorossi, El Shaarawy serve Mkhitaryan ma Donnarumma chiude lo specchio all’armeno.

Sull’altro fronte Krunic tenta il gol dai 30 metri, il pallonetto obbliga Pau Lopez a salvarsi in angolo. Due nuovi cambi nel Milan, dentro Castillejo e Meité per Saelemaekers e Tonali. Nel recupero botta da centro-area di Mkhitaryan, Donnarumma blocca.



Source link


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.