Musica italiana: quali sono le cantanti italiane più amate?

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La musica italiana ha da sempre offerto personaggi di assoluta qualità al mondo dello spettacolo. Sono tante, infatti, le cantanti italiane che hanno segnato la storia della musica grazie a brani indimenticabili ed ancora oggi particolarmente amati.

È il caso di Fiorella Mannoia, una delle cantanti più amate della musica italiana che ha scritto tantissime canzoni indimenticabili. Il suo repertorio, infatti, è molto vasto. Uno dei successi più amati è “Quello che le donne non Dicono”, brano premiato dalla Critica nell’edizione della kermesse Sanremese del 1987. Scritta al femminile da Enrico Ruggeri, venne ceduta dal celebre cantautore proprio a Fiorella, dopo averla proposta, tra le altre, a Fiordaliso. Ancora oggi è forse la canzone simbolo della carriera di Fiorella.

Mina

Altro personaggio di spicco della musica italiana è Mina. La voce potente e inconfondibile di Mina ha risuonato e continua a risuonare nelle radio di tutta Italia, da anni e anni, catturando ogni generazione. Con la sua personalità esplosiva, il suo fascino e la sua voce, Mina è stata una vera protagonista della musica italiana, amatissima da tutte e da tutti. Tra i suoi brani più belli ricordiamo Amor Mio, lanciata nel 1971 e scritta da Mogol e Battisti. Il brano si piazzò molto velocemente in classifica per rimanerci diverso tempo. Il ritornello è ormai un classico. Nel 1978 Mina faceva sognare con una sensualissima ballata, Ancora Ancora Ancora. Il video è tuttora leggenda, dove la cantante, con uno sguardo languido e insaziabile, valorizzato da un trucco molto scenico, si rivolge all’amante ricordando le appassionate notti d’amore.

Gianna Nannini

Dalla voce graffiante e dal tono inconfondibile, Gianna Nannini è stata in grado di vendere milioni di dischi e regalarci canzoni indimenticabili. Uno dei brani più amati di Gianna Nannini è “Meravigliosa Creatura, brano del 1995 che rappresenta un’ode alla bellezza, di una creatura praticamente perfetta. Oltre a questo esprime anche il timore di rovinare qualcosa di così pulito, ma anche la determinazione a conservarlo (“monti, mari e fiumi attraverserò…per averti”). Indimenticabile è la canzone “Un’estate italiana”. La canzone, conosciuta anche come notti magiche, è stata incisa in occasione del mondiale i calcio del 1990 tenutosi in Italia. Per molti mesi, il pezzo cantato dalla Nannini con Edoardo Bennato, restò il singolo più venduto nel nostro paese. Tramite essa gli italiani si emozionarono e inseguirono quel sogno chiamato mondiale.

Loredana Bertè

Loredana Bertè è un’artista estroversa ed immortale. Trovare i momenti più rappresentativi di una discografia così vasta e multiforme non è semplice. Tratta dall’album Normale o super del 1976, Sei bellissima è ancora oggi una delle canzoni più famose della Bertè. Con questo pezzo scritto da Claudio Daiano e Gian Pietro Felisetti, Loredana raggiunse per la prima volta la top 10, superando la soglia delle 100mila copie vendute.

Mia Martini

Chiudiamo con Mia Martini, sorella di Loredana Bertè ed artista amata ed indimenticata. Come è indimenticabile il suo brano “Piccolo Uomo”. La canzone parla della fine di una relazione che la protagonista non vuole accettare. Stando a quanto dice l’altra sorella famosa della famiglia – Loredana Bertè – nella sua autobiografia, il brano nasce dalla volontà di mettere in musica un invaghimento di Mimì nei confronti di un uomo che lavorava all’ingresso delle discoteche romane. Ma in realtà non sappiamo con certezza quanto ci sia di biografico nel brano, il cui testo porta la firma di Bruno Lauzi e Michelangelo La Bionda, mentre la musica è di Dario Baldan Bembo.

 

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: