Nicosia, avviati i lavori di consolidamento delle pendici del monte Sant’Elena e di via Bernardo Di Falco

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dopo la consegna dei lavori effettuata il 24 agosto, nella mattinata dell’8 settembre sono stati avviati i lavori per il consolidamento delle pendici del monte Sant’Elena e di via Bernardo Di Falco.

Per questa opera, attesa da oltre 40 anni a Nicosia, sono stati messi a disposizione 3.300.000 euro dalla Regione siciliana ed esattamente dall’Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente Nello Musumeci e diretto da Maurizio Croce.

L’associazione temporanea di imprese coordinata dalla Alta Quota srl ha dato inizio ai lavori grazie ad una gara che si è aggiudicata con un ribasso del 33,08 per cento e che permetterà di mettere in sicurezza il versante dopo i crolli degli ultimi decenni. L’area in questione è densamente popolata, con diverse attività commerciali e uffici pubblici, a pochi metri da via Bernardo di Falco, una delle principali strade della città. I lavori prevedono il disgaggio dei massi pericolanti e la pulizia della parete rocciosa, ma anche la sostituzione della rete metallica con una nuova, provvista di reticolo di contenimento con funi in acciaio.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: