Nicosia, consegnati i lavori di consolidamento delle pendici del monte Sant’Elena e di via Bernardo Di Falco

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Consegnati nella mattina del 24 agosto, nei locali dell’Ufficio tecnico comunale di Nicosia, i lavori di consolidamento delle pendici di monte Sant’Elena e via Bernardo Di Falco.

Per questa opera, attesa da oltre 40 anni a Nicosia, sono stati messi a disposizione 3.300.000 euro dalla Regione siciliana ed esattamente dall’Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente Nello Musumeci e diretto da Maurizio Croce.

Tra una decina di giorni l’associazione temporanea di imprese coordinata dalla Alta Quota srl potrà dare inizio ai lavori grazie ad una gara che si è aggiudicata con un ribasso del 33,08 per cento e che permetterà di mettere in sicurezza il versante dopo i crolli degli ultimi decenni. Ci troviamo in un’area densamente popolata, con diverse attività commerciali e uffici pubblici, a pochi metri da via Bernardo di Falco, una delle principali strade della città. I lavori prevedono il disgaggio dei massi pericolanti e la pulizia della parete rocciosa, ma anche la sostituzione della rete metallica con una nuova, provvista di reticolo di contenimento con funi in acciaio.

Soddisfatto il sindaco di Nicosia Luigi Bonelli per l’ottenimento di questo finanziamento che mette in sicurezza un’area importante della città. “Continuiamo il nostro lavoro per rendere sicura Nicosia – afferma il promo cittadino – ringrazio l’Ufficio tecnico comunale e tutti coloro che hanno lavorato in questi anni per progettare ed ottenere il finanziamento per quest’opera”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: