Nicosia, è in condizioni pietose il deposito mezzi della Multiecoplast tra sporcizia ed abbandono – VIDEO

Condividi l'articolo su:

ARTICOLO PUBBLICATO IL 23 Giugno 2019

https://youtu.be/mlvjB5ydegs

Si trova proprio all’ingresso della città di Nicosia, in contrada Crociate, nel bivio che conduce in contrada Sant’Onofrio, il deposito di mezzi per la raccolta dei rifiuti della ditta Multiecoplast-Leukosia che a Nicosia dalla fine del 2015 si occupa del servizio di igiene urbana.

Tutto intorno alla rete di protezione prolifera l’erba secca a rischio incendio, esiste un’ordinanza del sindaco che ne ordinerebbe il taglio per evitare che prenda fuoco, ma a quanto pare nessuno se ne prende cura e di conseguenza oltre la recinzione si è creata una seconda barriera “simil-giungla”.

Ancora peggiore è l’interno del deposito con cassonetti ricolmi di spazzatura, mucchi di gomme, sporcizia ovunque, con bottiglie di plastica e cartacce lasciate all’aperto tra l’erba alta.

Non è certamente uno spettacolo decoroso per chi entra a Nicosia provenendo da Mistretta o dai comuni limitrofi come Capizzi, Cerami e Troina. Un biglietto da visita poco edificante, soprattutto per chi si occupa di rifiuti e addirittura in “casa propria” ha ridotto questo luogo ad un ricettacolo di erba e spazzatura di ogni tipo.

 


Condividi l'articolo su:

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it