Nicosia, finanziato dal bando Sport e Periferie il riammodernamento dello Stefano La Motta

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ARTICOLO PUBBLICATO IL 15 Settembre 2021

Il progetto di riammodernamento dell’impianto sportivo Stefano La Motta è una realtà ormai consolidata. Il Dipartimento dello Sport della Presidenza del Consiglio attraverso il Bando Sport e Periferie 2020 ha finanziato i lavori dell’impianto di via Matteotti con 700 mila euro.

L’ottimo punteggio ottenuto dal progetto, il ventunesimo in Italia ed il secondo assoluto in Sicilia davanti a centinaia di altri progetti nazionali presentati e finanziati, testimonia l’ottimo lavoro compiuto dall’Ufficio tecnico e dall’amministrazione comunale di Nicosia retta dal sindaco Luigi Bonelli ed in particolar modo all’ottimo lavoro svolto dagli assessori Annamaria Gemmellaro e Nando Zappia e dal consigliere comunale Dario Scinardi, che in questi mesi hanno seguito con molto scrupolo ogni passaggio burocratico che ha portato al finanziamento finale dell’opera.

Nel mese di ottobre 2020 il Comune d Nicosia aveva partecipato al bando “Sport e Periferie 2020” presentando proprio il progetto esecutivo che riguardava la manutenzione straordinaria da eseguire sull’impianto comunale Stefano La Motta. Il progetto è stato redatto dall’ingegnere Paolo Vicari per un importo complessivo di 882 mila euro. Per il regolamento del bando la copertura finanziaria di questo importo doveva avvenire attraverso un cofinanziamento, il 79%, ovvero 700 mila euro verrà finanziato con il bando “Sport e periferie”, il resto, 182 mila euro, finanziati con fondi comunali già iscritti in bilancio.

Grazie ad un accordo quadro tra Regione siciliana e Ministero per il Sud questi progetti sono stati stralciati dal bando Sport e Periferie e sono stati finanziati grazie alla ricognizione del Fondo per lo Sviluppo e Coesione con il residuo 2014-2020. Il Comune di Nicosia ha ricevuto l’importo per intero ed aggiungerà altri 200 mila euro di fondi propri per la manutenzione straordinaria di strutture annesse al polo sportivo. In questo secondo caso, all’inizio del mese d’agosto, la Regione siciliana aveva ammesso a finanziamento il progetto del riammodernamento dell’impianto sportivo Stefano La Motta per un importo a fondo perduto di 882.000 euro.

L’amministrazione comunale ovviamente opterà per il finanziamento regionale in quanto totalmente a fondo perduto.

Il progetto mira all’ammodernamento del terreno di gioco in erba sintetica di ultima generazione, secondo gli standard LND. Verrà realizzata la nuova recinzione ed i nuovi muretti con la collocazione di protezione in gomma. Verrà realizzata una nuova tribuna, l’impianto di irrigazione. Prevista l’installazione dell’impianto fotovoltaico, la manutenzione dell’impianto di illuminazione e la canalizzazione delle acque piovane.

Inizio dei lavori presumibilmente entro l’anno 2021 con i tempi burocratici di espletamento gara ed assegnazione alla ditta.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it