Nicosia, Giornata mondiale consapevolezza autismo

Condividi l'articolo su:

Martedì 2 aprile, presso l’aula consiliare del Palazzo di città, in Piazza Garibaldi, in occasione della “Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo“, si terrà a partire dalle ore  17:00 un incontro proposto dal Kiwanis Club di Nicosia.

La giornata mondiale per l’autismo, che appunto cade il due aprile di ogni anno, è  una delle giornate ufficiali  dedicate dall’ONU alla Salute ed offre la possibilità di parlare di questa sindrome, che risulta cresciuta di dieci volte negli ultimi quarant’anni, ma relativamente alla quale ancora, purtroppo, non si conoscono terapie farmacologie adeguate.

Molto probabilmente,  la ricerca fatica tanto ad individuarle proprio perchè quelli che il Manuale Diagnostico e Statistico dei disturbi mentali definisce “Disturbi dello Spettro autistico” raggruppano un insieme di patologie, che includono pazienti molto diversi tra loro.

A parte qualche caratteristica comune, infatti, quale il problema nel comunicare, nel relazionarsi con il prossimo, la presenza di interessi ristretti e le cd. “Stereotipie” ovvero  i comportamenti ripetitivi posti in essere da quasi tutti, ogni paziente autistico presenta molte altre caratteristiche nella propria patologia che lo differenziano dagli altri autistici. Ci sono autistici “verbali” e altri “non verbali”, cioè pazienti che sono capaci di parlare e altri che non proferiscono alcuna parola. Ci sono pazienti che, nonostante l’autismo, riescono persino a laurearsi e a lavorare. Altri che vivono rinchiusi nel proprio mondo, nel quale arrivano a perdersi staccandosi definitivamente dalla realtà, dipendendo in tutto e per tutto da chi deve prendersene cura.

Non  è possibile, dunque, identificare tutti coloro i quali vivono uno dei disturbi dello spettro autistico sotto la medesima patologia da curare con la medesima terapia farmacologica, ma si spera di identificare almeno dei sottogruppi di pazienti, con caratteristiche comuni da affrontare con la stessa terapia.

Diverse sono le problematiche vissute dalle famiglie di pazienti autistici.

Con la finalità di parlare di questa sindrome, ma anche, appunto, delle problematiche connesse, durante l’evento proposto dal Kiwanis Club di Nicosia, interverranno il 2 aprile il dott. Giuseppe Cuccì, responsabile del Dipartimento di salute mentale dell’Asp 4 di Enna, la dott.ssa Maria Assunta Spinelli, neuropsichiatra infantile, il prof. Felice Lipari, dirigente scolastico, la dott.ssa Simonetta Panerai, psicologa e psicoterapeuta, direttrice dell’UOC Psicologia, presso l’IRCCS di Troina, presidente dell’ONLUS “I Corrieri dell’Oasi”.

Interverranno anche il sindaco di Nicosia, Luigi Bonelli ed il presidente del Kiwanis Club di Nicosia, Giovanni Cannata.

Modererà l’incontro la pedagogista Elena Costa.

L’autismo è parte di questo mondo e non un mondo a parte.

 

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *