Nicosia ha ospitato l’ultima tappa della rievocazione storica “La vittoria di Costantino Magistri alla Targa Florio del 1936” – FOTO e VIDEO

Condividi l'articolo su:

ARTICOLO PUBBLICATO IL 19 Dicembre 2021

Per un giorno Nicosia è tornata indietro nel tempo agli anni 30, grazie alla rievocazione storica con le vetture d’epoca della Targa Florio. La città di Nicosia domenica 19 dicembre è stata l’ultima tappa del tour “La vittoria di Costantino Magistri alla Targa Florio del 1936”, che ha toccato le località di Palermo, Termini Imerese, Cerda, Cefalù, Collesano, Messina e Tindari, attraverso le quali è stata ricordata la celebre Targa Florio, la gara automobilistica su strada che nel 1936, giunta alla 27ma edizione, vide trionfare il pilota palermitano Costantino Magistri.

L’idea di questa rievocazione storica nasce da noto collezionista milanese di auto d’epoca l’architetto Corrado Lopresto che ha acquistato e restaurato la vettura vincitrice della Targa Florio del 1936, la splendida Lancia Augusta del 1934 che si aggiudicò la 27a edizione della corsa siciliana ideata da Vincenzo Florio. Per celebrare tale successo, in occasione del suo 85° anniversario, l’architetto Lopresto ha deciso di riportare in Sicilia la vettura attraverso un percorso turistico-culturale che si è concluso a Nicosia.

Grazie all’attività svolta dall’Associazione Veicoli Storici in occasione del passaggio del Giro di Sicilia, Nicosia è entrata nel cuore del collezionista milanese e dopo la positiva esperienza del 2019 in occasione di un’altra sua iniziativa rievocativa, ha deciso di ritornare a Nicosia.

L’Associazione si è impegnata per ricreare il clima di quegli anni attraverso un’attenta ricostruzione filologica, atta a riportare indietro le lancette del tempo fino all’epoca delle grandi corse del passato con particolare attenzione all’edizione della Targa Florio del 20 dicembre 1936. Presenti una dozzina di vetture d’epoca che hanno destato l’attenzione di decine di fotografi e blogger giunti sul posto per immortalare l’evento. Tra queste senz’altro spicca un Alfa Romeo Spider Aprile del 1931 in ottime condizioni che è stata parcheggiata al centro della piazza ed è stata oggetto di diverse foto.

Hanno destato senz’altro clamore ed ammirazione le decine di comparse vestite in abiti d’epoca ormai divenute una tradizione per questo genere di manifestazioni organizzate dall’Associazione Veicoli Storici di Nicosia.

Il clou della giornata è stato l’arrivo in città della Lancia Augusta guidata dall’architetto Lopresto, a cui si è unito un nipote del pilota Costantino Magistri. Mostrata anche la celebre Targa Florio del 1936 assegnata al pilota vincitore di quella edizione.

Un convegno presso l’androne del palazzo comunale con diversi ospiti illustri, aperto dagli interventi dal sindaco Luigi Bonelli e dal presidente dell’Associazione Veicoli Storici, Gianluca Rizzo, ha concluso questa storica giornata.

 


Condividi l'articolo su:

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.