Nicosia, incantevole presepe vivente nel quartiere di San Michele – VIDEO E FOTO

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Il presepe vivente proposto nel caratteristico quartiere di San Michele, è assolutamente suggestivo e tutto da scoprire.

La location si presta particolarmente alla Sacra Rappresentazione, perchè le viuzze, le antiche case e il verde ivi presenti sono già in partenza un piccolo presepio.

Vi si accede gratuitamente e senza bisogno di alcuna prenotazione. Dopo la scalinata,  illuminata da fiaccole, il visitatore, accompagnato dalle colonne sonore tipicamente natalizie, si ritrova nel piccolo paese che, ignaro, ospita la nascita del Salvatore. Attraverso le finestre o le porte aperte, è possibile ammirare scene di vita quotidiana: massaie intende nella preparazione del pane, donne che rammendano, lavandaie, ricamatrici e persino chi si dedica alla pittura.

Ma lungo il percorso itinerante, tra oche strarnazzanti e  strumenti campestri, si scoprono anche gli antichi mestieri: gente che intreccia cestini di vimini, pastori che conducono greggi di pecore ai pascoli, falegnami, fabbri, scultori, lustrascarpe e molto altro…

E quasi nascosta tra le diverse scene, in una stretta viuzza, si eleva al vertice di una ripida scala, ai piedi della quale siedono i tre Magi, la Natività.

Un presepe che trasuda, nella sua semplicità, la tradizione,  rinnovando il messaggio cristiano, con  grande attenzione per la cura dei particolari e che, senza dubbio vale la pena di visitare.

Soddisfatta l’organizzatrice ed ideatrice, Arianna De Luca, che ringrazia il suo più stretto collaboratore, il fratello Antonio, tutta la famiglia che l’ha sostenuta ad aiutata,  i visitatori, le famiglie del quartiere, i figuranti.

Circa 2000 sono state le visite già raccolte e nei giorni 25 e 26 è stata registrata la presenza di molta gente di fuori Nicosia, proveniente da Trapani, San Mauro Castelvedere, Siracusa, Catania, Palermo, Caltanissetta, Noto, Agrigento e addirittura anche un gruppo di visitatori pugliesi, i quali, grazie all’occasione offerta dal presepe, hanno potuto anche visitare la città ed assaggiare prodotti tipici locali.

Va rilevato, tra l’altro, che ogni anno il presepe vivente è proposto dalla De Luca in punti diversi del quartiere, cosa che aiuta a conoscere meglio la caratteristica zona di San Michele.

 

.


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Maria Teresa La Via

Maria Teresa La Via, giornalista nata a Nicosia, attuale direttore di TeleNicosia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: