Nicosia International, presentato progetto tunisino di economia circolare e sviluppo sostenibile

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Un interessante progetto di valorizzazione territoriale, pertinente l’economia circolare e lo sviluppo economico sostenibile,  è stato presentato nel pomeriggio del 29 febbraio dall’azienda speciale silvo-pastorale.

Si tratta della possibilità di creare una piattaforma che interesserà sia dal punto di vista culturale che da quello economico la valorizzazione di prodotti locali e possibilmente anche la loro commercializzazione a livello internazionale.

La città e le montagne che la circondano offrono risorse naturali e opportunità da sfruttare. Grazie ad una collaborazione con la Tunisia, l’assp e l’amministrazione tutta di Nicosia tenteranno di creare una piattaforma internazionale in cui mettere in vetrina tutto quello che Nicosia può offrire.

Per proporre il progetto “Nicosia International” si trova in città in questi giorni il dott. Ramzi Harrabi, direttore dell’Intercultural Studies Center ed artista tunisino, esperto di progettazione nel sociale.

“Domani faremo una visita a diverse aziende nicosiane – spiega il presidente dell’Azienda Speciale Silvo Pastorale di Nicosia, Lino Di Franco– “e costruiremo un protocollo di intesa, attraverso il colloquio con il Consolato tunisino, la deputazione tunisina e (…) la nostra deputazione regionale (siciliana)”.

Il sindaco Luigi Bonelli ha espresso il pieno sostegno da parte della sua amministrazione a questo progetto che “potrebbe significare un’ulteriore spinta per lo sviluppo turistico e culturale”

 

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Maria Teresa La Via

Maria Teresa La Via, giornalista nata a Nicosia, attuale direttore di TeleNicosia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: