Nicosia, istituite le commissioni consiliari permanenti e l’ufficio di presidenza

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Istituite dopo 4 mesi dalle elezioni amministrative, che hanno eletto il sindaco e rinnovato il consiglio comunale di Nicosia, le commissioni consiliari permanenti. Questi organismi fondamentali per il funzionamento della macchina amministrativa dell’Ente, sono stati presentati durante il consiglio comunale del 3 febbraio.

Le commissioni consiliari permanenti, così come si legge nel regolamento, sono organismi che rappresentano strumenti di autorganizzazione dei lavori del consiglio comunale e approfondimento delle materie ad esso demandate. Esse svolgono l’attività preparatoria, istruttoria e redigente su atti, provvedimenti, indirizzi e orientamenti da sottoporre alle determinazioni del consiglio comunale al fine di snellire e semplificare il lavoro dell’organo. Dopo l’approvazione del nuovo regolamento le commissioni per il funzionamento del consiglio comunale sono passate da quattro a cinque. Il regolamento prevede che siano composte dal presidente del consiglio comunale o dal suo vice e da sei consiglieri comunali, quattro di maggioranza e due di minoranza, tra di loro verrà scelto il presidente e il vice presidente.

La prima commissione consiliare permanente si occupa di: Affari generali e organizzazione degli Uffici e servizi comunali, extra comunali, altri Enti Pubblici e Privati, Società Partecipate, G.A.L., Enti di Culto – Polizia Locale – Decentramento – Personale – Affari Legali e Contenzioso – Servizi a Rete – Assunzione diretta di pubblici servizi – Consorzi – Circoscrizioni territoriali – Istituzioni pubbliche comunali – Elezioni. Composta dai consiglieri di maggioranza: Catalano, Bonelli, De Luca e Castrogiovanni e di minoranza: Giacobbe e Scavuzzo.

La seconda commissione consiliare permanente si occupa di: Bilancio – Finanze – Tributi – Tesoreria – Storno di fondi – Nuovi impegni di spesa – Maggiori spese – Obbligazioni – Mutui – Economato – Patrimonio. Composta dai consiglieri di maggioranza: Murè, D’Amico, Pagliazzo e La Giglia e di minoranza: Giacobbe e Scavuzzo.

La terza commissione consiliare permanente si occupa di: Servizi demografici – Igiene e sanità – Servizi ecologici – Problemi e servizi sociali – Emigrazione ed Immigrazione – Sicurezza sociale – Pubblica istruzione – Beni e attività culturali – Giovani – Tempo libero – Toponomastica – Sport – Biblioteca – Turismo – Fondi sociali Europei. Composta dai consiglieri di maggioranza: De Luca, Di Costa, Murè e Bonelli e di minoranza: Messina e Spedale.

La quarta commissione consiliare permanente si occupa di: Cimitero – Demanio e relativo patrimonio – Patrimonio urbanistico e relativa pianificazione – Centro storico – Circolazione e traffico – Lavori pubblici – Urbanistica – Edilizia privata e residenziale pubblica – Edilizia scolastica – Cantieri – Edilizia economica e popolare – Arredo urbano – Ville, parchi e giardini – Protezione Civile. Composta dai consiglieri di maggioranza: Catalano, Scinardi, Di Costa e D’Amico e di minoranza: Li Volsi e Spedale.

La quarta commissione consiliare permanente si occupa di: A.S.S.P. – Agricoltura – Mercati – Programmazione – Sviluppo economico – Fondi comunitari – Commercio – Industria – Attività produttive – Problematiche del lavoro, dell’artigianato e della cooperazione – Pianificazione commerciale. Composta dai consiglieri di maggioranza: La Giglia, Castrogiovanni, Scinardi e Pagliazzo e di minoranza: Messina e Li Volsi.

Inoltre, per assicurare l’autonomia funzionale ed organizzativa del consiglio comunale, è stato istituito l’ufficio di presidenza così composto: presidente Ivan Bonomo, vice presidente Antonio Pagliazzo e da due consiglieri comunali, per la maggioranza Camela Castrogiovanni e per la minoranza Domenico Scavuzzo.

L’ufficio di presidenza si occupa delle attribuzioni previste dal regolamento e dallo statuto per il presidente. Coordina tutta l’attività del consiglio comunale, della conferenza dei capi-gruppo, delle commissioni consiliari permanenti e di quelle speciali. Tiene i rapporti con il sindaco, gli assessori, la dirigenza e gli uffici. Predispone i fascicoli per le sedute del consiglio comunale, verificandone la completezza per la trattazione degli argomenti posti all’ordine del giorno.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it