Nicosia, Ivan Bonomo (presidente del consiglio comunale): “La nostra priorità è l’istituzione dell’Unità complessa di Terapia intensiva”

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il consiglio comunale di Nicosia del 17 febbraio 2021 è stato chiaro nell’approvare all’unanimità un documento con il quale chiede al direttore generale dell’Asp di Enna, Francesco Iudica, di mettere in atto tutti i provvedimenti necessari per la istituzione dell’Unità operativa complessa di Terapia intensiva presso l’ospedale Basilotta di Nicosia.

Si tratta del primo passo per potenziare l’ospedale di Nicosia. – afferma il presidente del consiglio comunale Ivan Bonomo – Iniziamo dalla Terapia intensiva un reparto fondamentale per il nostro ospedale. Vorrei ricordare che le norme attuali prevedono che le unità di Anestesia e Terapia intensiva con posti letto debbano essere identificate come Unità operativa complessa (U.O.C.). quello che chiediamo alla direzione generale dell’Asp di Enna è solo l’applicazione delle norme. Stiamo lavorando in sinergia con il sindaco Bonelli e tutta l’amministrazione comunale, affinchè si raggiunga questo importante risultato”.

Da quando nel marzo 2020 la Terapia intensiva fu attivata al Basilotta, sono stati effettuati 120 ricoveri di pazienti provenienti non solo dalla provincia di Enna, ma anche da Caltanissetta, Agrigento e Palermo. Tutta l’attività assistenziale è stata assicurata dal personale dell’Unità operativa di Anestesia e Terapia intensiva in dotazione presso il nosocomio nicosiano e senza aumento di organico. Fino al 2016 presso l’ospedale Basilotta di Nicosia era attiva l’Unità operativa complessa di Anestesia e Rianimazione, senza posti letto di Terapia intensiva. In seguito alla riorganizzazione della rete ospedaliera regionale, l’Unità complessa venne trasformata in Unità operativa semplice dipartimentale di Anestesia. In pratica si perse la figura del primario e il reparto è oggi retto da un dirigente dipartimentale.

Attualmente il responsabile del reparto di Terapia intensiva del Basilotta è il dottore Davide Di Fabrizio – afferma il presidente Bonomo – a cui sia il consiglio che l’amministrazione comunale di Nicosia riconoscono una grande professionalità, in quanto con abnegazione e con massimo impegno ha saputo organizzare e gestire il servizio di Terapia intensiva in questo delicato momento di grave pandemia. La nostra attenzione sui problemi dell’ospedale di Nicosia è massima – conclude il presidente Bonomo – conosciamo le carenze che attanagliano il nosocomio nicosiano e le rappresenteremo a tempo debito alla direzione dell’Asp di Enna così come abbiamo fatto in questo specifico caso”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it