Nicosia, la dirigente comunale Patrizia Mancuso risponde alle dichiarazioni dei lavoratori delle cooperative sociali

Nei giorni scorsi abbiamo raccontato le vicende dei lavoratori delle cooperative sociali Penelope e Progetto Vita, che lamentavano ritardi nei pagamenti delle loro prestazioni, rimasti per diversi mesi senza stipendio. (https://www.telenicosia.it/nicosia-protesta-in-comune-dei-lavoratori-della-cooperativa-sociale-penelope/ ) (https://www.telenicosia.it/distretto-socio-sanitario-d23-nicosia-i-lavoratori-dellex-cooperativa-progetto-vita-senza-stipendio-da-sei-mesi/ ).

Ci è giunta in redazione una dichiarazione da parte di Patrizia Mancuso, dirigente del primo settore del Comune di Nicosia, che si occupa anche dell’ufficio servizi sociali: “Le dichiarazioni diffuse dal presidente della cooperativa Penelope e la manifestazione di protesta di giorno 18 davanti il Palazzo Municipale sono prive di fondamento e costituiscono attacchi ingiustificati alla mia persona e alla mia professionalità.  Anche in merito alle proteste dei lavoratori della cooperativa Progetto Vita posso assicurare che il mio Ufficio non è responsabile di alcun ritardo e che anzi si è adoperato perché gli stessi potessero ricevere le retribuzioni prima delle festività natalizie. Non appena sarà finito questo intenso periodo lavorativo e avrò tempo per poter pensare alle mie cose personali, valuterò ogni azione utile a tutelare la mia persona”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DONAZIONE A TELENICOSIA

Previsioni del tempo


Meteo Nicosia
css.php