Nicosia, la Polizia di Stato sottopone alla misura cautelare del divieto di avvicinamento un uomo per avere molestato una minorenne

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 Agenti del Commissariato di P.S. di Nicosia hanno dato esecuzione alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, nei confronti del 39 enne L.P.M., di Nicosia, per avere molestato una ragazza minorenne.

Il provvedimento è stata emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Enna su richiesta della Procura della Repubblica che ha fatto proprie le risultanze investigative della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di P.S. di Nicosia.

Le indagini sono scaturite a seguito di denuncia presentata dal padre della minorenne che aveva raccontato di approcci di carattere sessuale da parte dell’indagato.

La ragazza, sentita con l’ausilio di figure specializzate incaricate dall’Autorità Giudiziaria, ha confermato i vari episodi.

I fatti risalgono a qualche mese fa ma solamente adesso ha messo al corrente i propri genitori che non hanno esitato di rivolgersi alla Polizia di Stato, anche al fine di porre termine ad eventuali ulteriori approcci da parte dell’uomo.

L.P.M., noto alle Forze dell’Ordine, non potrà avvicinarsi all’abitazione della ragazza, alla scuola frequentata dalla stessa e in tutti i luoghi frequentati e non potrà comunicare con lei con qualsiasi mezzo.

Nei confronti della giovane è stata attivata da subito la “rete di protezione” anche a cura della Polizia di Stato.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.