Nicosia, l’amministrazione comunale ha approvato il pre-consuntivo 2019 con un attivo di oltre 11 milioni di euro

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ammonta a 11.121.927,57 euro, il presunto attivo di bilancio, risultato contabile del pre-consuntivo 2019 approvato in giunta il 28 maggio.

Anche quest’anno il Comune di Nicosia chiude il bilancio consuntivo con un attivo notevole, diminuito rispetto allo scorso anno di quasi due milioni di euro.

Nel 2018 i margini di manovra per l’utilizzo erano maggiori, infatti dall’utile di 13.023.440,76 euro, sottratti 3.930.005,22 euro di quote vincolate ed accantonate, rimasero sostanzialmente 9.093.435,54 euro da utilizzare. Di questi 3.615.397,01 euro furono vincolati come spese di investimento.

Nel pre-consuntivo 2019 appena approvato agli 11.121.927,57 euro di utile vanno sottratti 9.547.395,87 euro tra quote accantonate, vincolate e destinate, il margine di operatività per eventuali investimenti si riduce a 1.574.531,70 euro.

Contestualmente al pre-consuntivo 2019 sono state approvate le variazioni di bilancio che permettono di utilizzare le quote libere di bilancio che quest’anno ammontano a 541.032,17 euro.

Di questi quasi 29 mila euro verranno utilizzati per pagare i debiti fuori bilancio del primo e terzo settore, 23 mila euro per la messa in sicurezza del versante roccioso della scuola Pirandello, 90 mila euro per interventi di efficentamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile e quasi 400 mila euro per il potenziamento del Centro comunale di raccolta (Ccr) di contrada Canalotto.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: