Nicosia, Mdt chiede al sindaco di sospendere l’installazione di celle 5G su tutto il territorio comunale

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Con una nota inviata al sindaco di Nicosia, il Movimento per la Difesa dei Territori, presieduto da Fabio Bruno, ritiene fondato il timore di possibili effetti nocivi sulla salute, proveniente dalla nuova tecnologia 5G, lo standard di telefonia mobile di quinta generazione successivo a quello di quarta generazione, che permette prestazioni e velocità superiori a quelli della tecnologia 4G. Questa tecnologia in quanto non è ancora del tutto definita e sicuramente non testata ed utilizza elevatissime frequenze nel campo delle microonde (ad altissima intensità di energia) e una rete molto fitta di trasmettitori.

Siamo coscienti e preoccupati per gli attuali livelli di esposizione ai campi elettromagnetici (EMF), – scrive il presidente di Mdt –  a cui siamo sottoposti da appena un decennio: probabilmente hanno già un effetto negativo sulla nostra salute, che sarà accertato solo negli anni a venire (tre gruppi di ricerca internazionali hanno già legato alcuni tipi di radiazioni elettromagnetiche al cancro, in particolare le leucemie infantili)

Non è necessario attendere gli effetti che un 5G – prosegue Fabio Bruno – con la promessa di una maggiore velocità e inter-connettività potrebbe avere con grande probabilità sulla salute, verosimilmente di gran lunga peggiori, soprattutto nella fase iniziale di sperimentazione

In linea con il principio di precauzione valido a livello comunitario – conclude l’associazione Mdt –  è necessario per le pubbliche autorità di tutela della salute pubblica, qual è certamente il sindaco di Nicosia, non permettere l’installazione di celle 5G, fintantoché la comunità scientifica non si esprima in maniera definitiva, ed in particolare l’International Agency for Research on Cancer non pubblichi i risultati della nuova classificazione della cancerogenesi”.

In conclusione della nota, il Movimento per la Difesa dei Territori chiede al sindaco di Nicosia di sospendere in autotutela l’installazione di celle 5G su tutto il territorio comunale.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sergio Leonardi

Sergio Leonardi è un giornalista nato a Messina. Laureato nel 1992 in Economia e Commercio. Con la passione per la statistica, informatica, storia, sport e politica. Tra i fondatori di telenicosia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: