Nicosia, Melo Lizzo ufficializza la sua candidatura a sindaco – VIDEO

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Entra sempre più nel vivo la campagna elettorale per le amministrative del 24 maggio. E’ stata ufficializzata la candidatura a sindaco di Nicosia di Melo Lizzo, ex consigliere comunale ed ex assessore della giunta Catania. Nell’attuale legislatura non ha ricoperto alcun incarico.

La sua candidatura, così come ha dichiarato ai microfoni di TeleNicosia.it non è in contrapposizione agli altri due attuali candidati, Bonelli e Catania, ma alternativa, in pratica un modo diverso di proporre la gestione i Nicosia rispetto a quello che ci è stato o che verrà proposto da altri candidati.

La sua campagna elettorale sarà all’insegna della sobrietà, senza attacchi, ma solo propositiva, raccontando alla gente quello che avrà intenzione di fare nei cinque anni di governo.

Il programma si basa su otto pilastri fondamentali. Tra questi la riforma della pubblica amministrazione, rivisitando la macchina amministrativa del Comune, utilizzando al meglio le professionalità all’interno degli uffici.

Altro punto riguarda la viabilità esterna, lo scambio merci da e verso Nicosia è fondamentale per lo sviluppo del territorio. L’amministrazione Lizzo sarà presente in tutte le riunioni dell’Anas ed in tutti i tavoli tecnici che diano stimolo e pressione per aumentare la “infrastrutturalizzazione” stradale esterna.

Il potenziamento dell’ospedale, ultima grande risorsa pubblica rimasta sul territorio, sarà uno dei pilastri su cui si dovrà lavorare, ottenendo tutti i servizi previsti dalla rete ospedaliera siciliana e potenziando quelli esistenti.

L’argomento ”giovani” non sarà solo uno strumento di campagna elettorale, ma saranno messe in campo una serie di attività, un aiuto concreto all’imprenditorialità attraverso un “business innovation center” attraverso cui ognuno può essere aiutato a progettare la propria idea d’impresa.

L’abbattimento delle tasse comunali sarà un altro dei punti programmatici che verranno trattati. Averle aumentate durante questa legislatura in un momento di depressione economica è stato un errore che ha messo in ginocchio la fragile economia nicosiana. Va ridotta drasticamente la Tasi e l’Imu sulla seconda casa per ridare ossigeno ad imprese e famiglie.

Va rivista l’Azienda Silvo Pastorale che dovrà diventare il motore delle attività agricole e zootecniche di Nicosia.

La lista civica che in questi giorni si sta componendo non ha particolari riferimenti politici ne una collocazione precisa, ogni singola persona ha una sua idea ed un suo riferimento. Quello che dà lustro alla città non è il politico di riferimento, ma il parco progetti che l’amministrazione porta avanti. Quando c’è un valido parco progetti ed escono i bandi di finanziamento allora l’amministrazione attinge i finanziamenti senza avere alcun politico di riferimento come un tempo avveniva. Il potere sta nell’informazione che un’amministrazione sa acquisire, insieme con la collaborazione degli uffici comunali per portare avanti le progettualità utili per la città.

Un occhio particolare verrà dato alla “green economy” e a tutta una serie di bandi predisposti dall’Unione Europea che potranno aiutare l’ambiente ed il territorio.

Nel suo lungo intervento introduttivo alla sua candidatura, Melo Lizzo, sottolinea come il ruolo della politica regionale e nazionale sia quello di agevolare la popolazione a rimanere all’interno del proprio territorio, i nicosiani amano Nicosia e vogliono viverci e questo avviene non tagliando i servizi rimasti, ma mantenendo, potenziando ed agevolando quelli esistenti ed una seria amministrazione si batte e si confronta ogni giorno perché questo avvenga.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un pensiero riguardo “Nicosia, Melo Lizzo ufficializza la sua candidatura a sindaco – VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: