Nicosia, parte dal web la proposta di concedere la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre

Condividi l'articolo su:

Il web divenuto negli ultimi tempi deposito di odio, talvolta diventa positivamente un generatore di proposte e di iniziative lodevoli. Parte infatti dal social Facebook la proposta dell’avvocato Salvatore Timpanaro di concedere la cittadinanza onoraria di Nicosia alla senatrice Liliana Segre, divenuta sui social oggetto di insulti beceri ed ingiustificati.

Se gli spargitori d’odio, i cosiddetti haters, ormai proliferano creando dei veri e propri casi mediatici, per fortuna troviamo chi, come l’avvocato Timpanaro, è autore di proposte civiche da prendere in considerazione e da appoggiare.

Alla senatrice Segre “rea” di essere sopravvissuta al campo di sterminio di Auschwitz, per i continui insulti e minacce ricevute sul web è stata assegnata una scorta, anche questo gesto è stato oggetto di altri insulti vomitati senza tregua dagli haters. Da questo ennesimo atto è nata la proposta dell’avvocato Timpanaro, colta positivamente dal sindaco di Nicosia Luigi Bonelli, sensibile a queste tematiche civili, il primo cittadino promuoverà questa iniziativa al civico consesso nicosiano.

Il sindaco di Troina, Fabio Venezia,ha chiesto al consiglio comunale troinese di concedere la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre.

 


Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: