Nicosia, presentato all’IIS Fratelli Testa un nuovo gioco cognitivo-motorio ideato dal professore Filippo Spalletta

Condividi l'articolo su:

Sabato 8 giugno in occasione delle attività sportive di fine anno presso la palestra del Liceo Scientifico dell’Istituto superiore Fratelli Testa è stato presentato un nuovo gioco sportivo denominato “Palla FiSpa” iniziativa laboratoriale progettata  in questo anno scolastico presentata nei contenuti didattici dal professore Filippo Spalletta e supportata dalla  disponibilità e sensibilità dal dirigente scolastico Giuseppe Chiavetta ed in particolare con la collaborazione degli alunni della classe IV B del Liceo Scientifico.

Ho potuto realizzare una mia idea che avevo già da tempo in mente – afferma il professore Spalletta – cioè l’invenzione di un gioco a carattere cognitivo-motorio. Sappiamo tutti che il gioco è occasione di conoscenza, di incontro, di gioia e di comunicazione.  Tramite questa proposta didattica ho pensato di incentivare la creatività personale e del gruppo, la lealtà dei comportamenti, la partecipazione attiva, in vista di una migliore acquisizione dei valori e degli stili della convivenza civile.

 Per lo sviluppo delle competenze e abilità motorie, le proposte educative sono state incentrate sullo sviluppo delle capacità di orientamento, della lateralizzazione equifunzionale e molta attività pratica è stata riservata allo sviluppo della tecnica di alcuni sport che spesso pratichiamo a scuola e per un armonico sviluppo cognitivo- motorio di cui anche le neuroscienze ormai se ne occupano da tempo.

Particolare attenzione è stata rivolta allo sviluppo delle funzioni esecutive quali: attenzione, memorizzazione, elaborazione tattica e problem solving. – conclude il professore Spalletta –  Oltre alla presentazione del gioco che nelle nostre intenzioni future sarà quello di proporlo ad altre scuole di ogni ordine e grado, verranno distribuiti degli opuscoli redatti grazie al prezioso intervento della DSGA Lucrezia Romano, riguardanti il regolamento scritto dagli studenti in collaborazione con il loro docente”.

Hanno collaborato fattivamente con il professore Spalletta per la stesura delle regole e durante la presentazione del gioco gli studenti Giovanni Saikat Anello, Fabrizio Battiato, Martina Brucchieri, Christian Cacciato, Maria Concetta Cantali, Samuele Castiglia, Dario Ciccia, Melania Gagliano, Martina Gurgone, Michele Imbarrato, Karen Lipari, Salvatore Rizzo, Alessio Sinagra, Rossella Timpanaro, Nicolò Vanadia, Giorgia Venezia e Monica Halfaro.



Condividi l'articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *