Nicosia, rimesso in libertà l’uomo arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia

Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Gip presso il Tribunale di Enna, Ornella Zelia Maimone, accogliendo la richiesta del difensore, avvocato Salvatore Timpanaro, ha rimesso in libertà R. C., cittadino rumeno, che era stato arrestato in flagranza di reato dai Carabinieri di Nicosia alle ore 3.00 della notte tra il 25 ed il 26 giugno scorso, in uno stato di forte agitazione ed in preda ai fumi dell’alcol.

L’uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia nei confronti della convivente, di lesioni nei confronti dei suoceri,  di violenza e resistenza a pubblico ufficiale nei confronti  dei militari dell’Arma per impedire l’arresto.

I fatti di violenza del giugno scorso sono dovuti all’abuso di bevande alcoliche.

Su richiesta dello stesso difensore avvocato Timpanaro, il giudice ritenendo attenuate le esigenze cautelari e sufficiente ad assicurarle una misura meno afflittiva della custodia in carcere, ha applicato all’imputato la misura dell’”allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima”.

 


Condividi l'articolo su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

redazione

Redazione TeleNicosia.it fondata nel luglio del 2013. La testata è iscritta al Tribunale di Nicosia al n° 2/2013.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: